Questo sito contribuisce alla audience di

Scaroni: “Il doppio cambio di proprietà potrà indurre la UEFA ad essere un po’ più flessibile. Le motivazioni del Tas…”

Il proprietario del Milan Yonghong li

Il presidente del Milan Paolo Scaroni, intervistato da La Gazzetta dello Sport è tornato a parlare anche della vicenda che inizialmente, aveva escluso i rossoneri dalla prossima Europa League, a favore della Fiorentina: “Non ne siamo affatto sicuri che ci concederanno il Voluntary. Siamo in attesa delle motivazioni del Tas, immagino fra due-tre settimane. Avremo una sanzione, e dovremo anche essere credibili nei piani per i prossimi anni. Se noi scriviamo, come avvenuto in passato, che le cose andranno benone perché si incassano 150 milioni dalla Cina, credibili non lo siamo. Mi sono comunque fatto l’idea che il doppio cambio di proprietà possa indurre la Uefa a essere un po’ più flessibile. O almeno, queste sono le mie speranze. Non si sento di escludere il Voluntary perché il nostro sarà un caso un po’ speciale. In caso contrario, faremo i conti col Settlement

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Ma quale doppio cambio qua la radice e’ sempre la stessa non siamo mica fessi che non capiamo certe cose. Altro che Juve questi sono superiori per antipatia ed altro

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.