Questo sito contribuisce alla audience di

SENZA LILLERI NON SI LALLERA!

Dice un vecchio detto toscano che “senza lilleri non si lallera“. Senza soldi in pratica non si fa nulla e i desideri sono destinati a rimanere tali. Un adagio che si adatta esattamente all’attuale situazione di mercato della Fiorentina.

Per le più svariate ragioni, a cominciare dal fatto che il club viola è in autofinanziamento e che quest’anno è stato deciso di non vendere nessuno dei giocatori più importanti, fino ad arrivare ad altre motivazioni legati alle politiche societarie, chi si trova a fare il mercato della Fiorentina lo sta facendo senza avere soldi in mano da spendere nell’immediato. Così si spiegano le offerte fatte a Chelsea e Juventus, rispettivamente per Pasalic e Pjaca, per prendere entrambi in prestito (gratuito) con diritto di riscatto, offerte che hanno trovato e trovano poco terreno fertile in chi quei giocatori vorrebbe venderli a tutto vantaggio di chi quei ‘lilleri’, anche pochi, ce li ha per davvero.

Possiamo girare intorno al problema quanto vogliamo, possiamo avere anche le più belle idee del mondo, anche perché di calciatori in esubero, anche buoni, a giro ce ne sono molti, ma senza mettere niente sul piatto diventa difficile poi chiudere qualche trattativa. E allora non resta che attaccarsi a qualche speranza. Speranza che qualche società ammorbidisca le proprie posizioni ad esempio. Speranza che qualcuno dei nostri elementi ‘fuori dal progetto’ venga venduto e possibilmente anche bene. Oppure speranza che i proprietari della squadra abbiano un moto d’orgoglio e decidano di mettere a disposizione di Corvino e Freitas una somma di denaro per chiudere almeno gli acquisti che servono per completare l’undici titolare. A dire il vero però quest’ultimo punto lo mettiamo solo a puro titolo teorico, perché è praticamente impossibile che succeda.

Altrimenti? Altrimenti le possibilità che si ripetano casi Pasalic sono molto elevate e le difficoltà nel muoversi sono destinate a rimanere tali fino alla fine di questo mercato. Con sommo dispiacere di Pioli in primo luogo ma anche di tutti i tifosi della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

30 commenti

  1. Per favore Cataldi no, sarebbe troppo imbarazzante per noi!!!! Faceva la panchina anche a Benevento, meglio un ragazzo della primavera. Vi prego Cataldi no,non si può cadere così in basso.

  2. Supercannabilover

    Volevano portare la squadra in A per poi venderla, non riuscendoci hanno deciso dall’anno di Gomez (acquistato con metà jovetic) di tirare fuori la scusa del bilancio (di una società costata zero) e vendere; adesso che la storia del buco di bilancio puzza, c’è la storiella del centro sportivo che non verrà mai fatto e tutto questo perché aspettano un compratore. Anni di magra per noi tifosi Viola.

  3. Basta con gli incompetenti questi ti fanno lezione anche serale, se vuoi! I soldi in entrata vanno al comparto, quelli in uscita in deficit. Ti sembrano incompetenti? Pensaci bene e se vuoi applaudi, questi sono fenomeni!

  4. La realtà è che siamo nelle mani di una banda di incompetenti che, per tentare di giustificare quello che fanno, un giorno dicono una cosa e il giorno dopo il contrario.
    Nessuno pretende di allestire una squadra da scudetto (anche se il sogno sarebbe quello) ma almeno chiarezza e capacità di organizzazione.
    I soldi, quando ci sono, li dilapidano o decidono di non spenderli, perciò non serviranno mai per rinforzare la squadra.
    Ci teniamo i nostri “campioni”? Quali sarebbero, di grazia?
    Questi calpestano ogni giorno la passione e la dignità dei tifosi..,

  5. Ciccio, quando nn si sa cosa scrivere per difenderli, si fa come fai te da settimane

  6. Via i DV da Firenze! Andrea non ti vergogni che il tuo DS (almeno così lo definiscono) non riesce a prendere nemmeno gli scarti delle altre squadre. Vogliamo mettere che preferiscono addirittura l’Atalanta. Vergognati bugiardo.
    Per favore sparite.

  7. Quando non si sa cosa scrivere…..

  8. Mi meraviglio che Antognoni non si sia accorto di chi ha attorno.

  9. Bhe! In effetti il detto dei “lilleri” non si discosta tanto dal detto: “il sugo si fa con i pomodori” ! Senza i quali non si fa il sugo!!!
    Capito DellaValle?

  10. a Firenze e si dice… SENZA LILLERI E UN SI LALLERA//

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.