Si ferma in semifinale la corsa della Fiorentina Under 18 di Papalato. Vince il Bologna

A San Benedetto del Tronto la Fiorentina Under 18 di mister Christian Papalato si arrende al Bologna in semifinale. I felsinei riescono a passare per 2-0 al termine di una sfida equilibrata, ottenendo così l’accesso alla finale del campionato.

Inizio veemente della Viola ma poi è il Bologna a rendersi molto pericoloso. Salvataggio miracoloso di Biagetti al 16′: il centrale gigliato toglie proprio dalla porta il tiro di Raimondo che con un perfetto pallonetto aveva scavalcato Bertini. Al 20′ grande iniziativa di Biagetti che parte dalle retrovie seminando avversari in serie prima di crossare al centro, palla su cui non arriva Kayode sul secondo palo. Lo stesso Biagetti chiude benissimo su Mazia un minuto dopo, poi Bertini salva sul mancino di Raimondo da distanza ravvicinata con un ottimo riflesso.

Ancora pericoloso al 40′ il Bologna, sgasata di Motolese che poi mette in mezzo un pallone insidioso, è bravo Bertini a tuffarsi e deviare con la mano sinistra in corner. Un minuto dopo si accende Sene, fino a quel momento in ombra. Il senegalese controlla un pallone vagante al limite dell’area felsinea e scaglia poi un gran destro, si supera Bagnolini che tocca il pallone mandandolo a sbattere sulla traversa. Ancora Raimondo protagonista poco dopo sul lancio di Mercier, ma il mancino della punta rossoblu termina fuori.

Calmi i primi 15′ della ripresa, senza scosse. Al 63’ finisce fuori non di molto il tiro di Gori, che servito da Denes calcia in diagonale senza centrare la porta di Bagnolini. Bel tiro di Corsi al 65’, ma la conclusione anche se forte è centrale e Bertini può mettere sopra la traversa. Calcia alto Mazia un minuto dopo, senza impensierire Bertini. Kayode poco dopo fa ammonire Corsi con una grande accelerazione con cui spacca in due il Bologna.L’italo-nigeriano subisce un duro colpo dal centrocampista bolognese che finisce sul taccuino dell’arbitro.

Al 75’ gol del Bologna. Mazia di testa batte Bertini sotto misura, approfittando dell’ottimo cross dalla sinistra di Corsi. Grande stacco del capitano felsineo che sblocca la partita. All’80’ Sene si mette in proprio e riesce a sfuggire ad Amey ma col sinistro in diagonale non riesce a dare la giusta forza al tiro, permettendo a Bagnolini di parare in due tempi All’87 mancino potente di Saltalamacchia dopo una corta respinta della difesa bolognese, para Bagnolini che si oppone. Chiude la contesa Raimondo al 92′, superando Cellai e saltando anche Bertini prima di depositare in rete per il 2-0 finale.

Guarda i commenti (3)

  • Non ho visto la partita,a volte si vince a volte no,dai sarà per il prossimo anno,imparate dagli errori!

Articoli correlati