Questo sito contribuisce alla audience di

Simeone, i numeri non perdonano. Adesso serve davvero qualcosa di più

La Gazzetta dello Sport di oggi esamina Fiorentina-Torino di oggi evidenziando come questa sia anche la sfida fra due centravanti in difficoltà, entrambi a caccia di una svolta. Il bomber dei granata Andrea Belotti, dopo una stagione straordinaria a suon di gol, era atteso per essere protagonista in quella della consacrazione, mentre per il Cholito Giovanni Simeone, dopo 12 gol con la maglia del Genoa, doveva giustificare l’investimento importante di 16 milioni che la Fiorentina in estate aveva scelto di fare su di lui. La stagione di quest’ultimo però è stata fino ad adesso con più bassi che alti, con una sua partenza a rilento, poi la ripresa e infine lo stallo: l’ultima rete risale datata 5 gennaio 2018, alla prima giornata di ritorno contro l’Inter, e la sua percentuale realizzativa invece risulta pessima, ferma al 10.1%, poiché davanti alla porta la freddezza lo ha abbandonato spesso. Contro il Torino all’andata aveva segnato, che sia l’occasione adatta questa di oggi nella gara di ritorno per ripartire?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Piero, ma se quando gli arrivano i palloni (vedi domenica scorsa) li butta via, che ci incastra il modulo ? È scarso, e averlo pagato quella cifra è scandaloso. Se fosse costato 4 milioni, staremmo tutti ad aspettare quello che può dare (poco, secondo me). Ma così no.

  2. Simeone fa rima con bolla di sapone che non sa dov’è il pallone.

  3. Io penso invece che sarebbe ora che Pioli la smetta col suo ridicolo 4231.Abbiamo solo un esterno buono (Chiesa).L’altro è lui imbarazzante (gil Dias).Se a Simeone le palle non arrivano la colpa certo non è sua.Oltre tutto Falcinelli che lo hammo cambiato a fare con Babacar se poi non gioca quasi mai? Io penso che il problema sia Pioli, non Simeone, e della fiacchezza inaudita del centrocampo (badelj compreso che non può da solo reggere il tutto e che è troppo lento).Esserych è un fantasma, da rispedire al mittente insieme a Dias. Benassi da solo e con una incertezza di posto continua non può rendere al suo meglio.

  4. Sono d’accordo con criviola, direi che Simeone è imbarazzante, fantozziano.

  5. La freddezza sotto porta se l’hai hai e se non l’hai ohi…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.