Questo sito contribuisce alla audience di

Il sogno interrotto di Minelli. E pensare che Montella…

Un primo piano di Minelli. Foto: Fiorentinanews.com

Non ci pensò un attimo Vincenzo Montella a far debuttare Simone Minelli in Europa League, nel 2014. Minelli, all’epoca diciassettenne, rispose con una prova davvero importante ed un assist contro la Dinamo Minsk che fece ben sperare tutti. Adesso però, la carriera del classe ’97 di Carpi ha preso tutta un’altra piega. Dopo tante reti e belle prove con la Primavera viola, il ragazzo si è spostato in prestito prima all’Albinoleffe e poi al Trapani in Serie C, senza tuttavia incidere come sperato. Attaccante esterno rapido e dotato di buona tecnica, Minelli ha sempre fatto parte delle giovanili italiane, fino all’Under 20. Adesso però il percorso con i ‘grandi’ di Minelli non sta andando nel migliore dei modi: la crescita del ragazzo attualmente si è fermata, ed è difficile pensare che la Fiorentina continuerà ancora ad aspettarlo per molto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Conosco molto bene Simone e tecnicamente ha dei numeri importanti è penalizzato dalla bassa statura, ci so o giocatori bassi ma talentuosi, vedi Giovinco, Giaccherini, Insigne o per scomodare il più famoso di tutti Messi, ma per il resto é un torello e non pesa 15 kg come qualcuno ha osservato in un precedente commento. Condivido invece il fatto che molti giovani vengono mandati in squadre solo per infoltire le rose e non vengono valorizzati, ricordo inoltre che questo ragazzo ha giocato titolare in tutte le nazionali giovanili fino all’ under 20 anche come capitano. Quindi é un elemento da recuperare anche perché ha solo 20 anni.

  2. Tifolamagliaviola

    Ci sono giocatori che sono arrivati al successo relativamente tardi (Toni, Rigano’, Torricelli solo per menzionare alcuni viola) per cui mi auguro che sia il caso di Minelli, in viola o altrove. Coraggio, a 21 anni ci si deve battere !!!

  3. Mi dispiace tanto perchè ai tempi della Primavera lo apprezzavo molto,ma
    penso che ormai sia al capolinea per lo meno per quanto riguarda la possibilità di giocare in A.

  4. 2 anni fà avrei scommesso su di lui e non su Chiesa. Era lui che faceva la differenza in quella primavera, proprio come Sottil e Gori la fanno in quella di oggi. Mi aspettavo che con il suo fisico avrebbe avuto delle difficoltà ma non questa debacle.

  5. Pesa quindici kg. con le scarpe. Bravo tecnicamente ma fisicamente non potrà mai aspirare a livelli importanti. È inutile esaltare i giovani troppo presto ecco la fine che fanno.

  6. Mi dite perché squadre come Albinoleffe e Trapani invece di valorizzare i loro giocatori dovrebbe farlo a gratis con i nostri? È normale che i giocatori spesso si perdano in realtà mediocri, se i prestiti sono fatti a caso… Queste società di lega pro li prendono per pagargli solo l’ingaggio (a volte nemmeno quello) e aumentare numericamente i giocatori in rosa, se poi offrono davvero un vantaggio tecnico clamoroso allora giocano un pochino, altrimenti tanti saluti, non si fa beneficenza!

  7. Io rimango convinto che se fosse rimasto nella rosa della nostra prima squadra avrebbe avuto una storia diversa.. È ancora giovane ma è vero che se non gioca in lega pro dei problemi ci sono.. Peccato perché tecnicamente c’era!

  8. Ma mi dite un giovane valorizzato da Pioli?

  9. TROPPA FRETTA IN ALCUNI CASI , DEVE ANDARE DOVE GIOCA , IL MONDO DEL CALCIO È MALATO E FALSO , SPERIAMO CHE INFANTINO LO RIFORMI IN MODO SERIO E FACCIA L’OPPOSTO DI BLATTER E DEL GOBBO . FORZA VIOLA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.