Questo sito contribuisce alla audience di

Sottil ad un bivio

 

 

 

Rimanere alla Fiorentina, presumibilmente più in panchina che in campo, o decidere di scendere di categoria, in Serie B o in C, per trovare continuità nel calcio dei grandi? E’ questo il dubbio di Riccardo Sottil, giovane esterno offensivo viola classe ’99, che nella prima parte di stagione ha trovato davvero poco spazio. Due presenze con la Viola dei grandi per un totale di diciotto minuti, questo lo score dell’ennesimo figlio d’arte gigliato: per lui anche quattro presenze con la Primavera di Bigica, utili per accumulare minutaggio ma non per proseguire nel percorso di crescita. Proprio per questo, considerato anche l’innesto di Muriel che lo fa retrocedere ulteriormente nelle gerarchie di Pioli, una cessione in prestito fino a giugno sembra essere la sembianza migliore per Sottil: mancano ancora due settimane e chissà che non possano arrivare novità importanti già nei prossimi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Tutti i commenti qui sotto hanno una loro validità. Siccome non è possibile fare un mix di tutti, allora bisogna fare una scelta . Non credo che si dia via Pjaca, sarebbe autolesionismo in caso di problemi, per cui una della squadre che potrebbe far giocare sia Sottil che Gori è il Livorno che ha grossi problemi in fase realizzativa che potrebbero essere migliorati dai nostri due. Inoltre questo contribuirebbe ad iniziare a creare quella rete di amicizie/allenanze, come sembrerebbe cominciata con l’Empoli, che porterebbero frutti a tutti e che tutte le grandi squadre devono avere.

  2. Io credo che Sottile (così come Gori citato da alcuni) siano il futuro della Fiorentina. In primavera l’anno scorso, se non da due anni, erano ampiamente fuori categoria… Mi viene da pensare che il salto con i grandi sia arrivato sin troppo tardi! La soluzione migliore mi sembra quella del prestito in B per 6 mesi, ma deve essere attentamente ponderato: Gori a Foggia non gioca non perché non sia bravo ma semplicemente davanti a se ha dei giocatori che formano un reparto tra i più completi, forti ed esperti per la B. Se pensate che inoltre il Foggia non vanta nessun diritto sul cartellino del giocatore è chiaro come sia difficile vederlo in campo!

    Sottil e Gori devono essere mandati in B in contesti dove possano realmente essere e sentirsi importanti, prestare tanto per prestare è solo controproducente!

  3. Non paragoniamo Sottil con Gori : è come mangiare e stare a guardare. La sfortuna sua come quella di Vlahovic è quella di avere come allenatore uno come Pioli,brava persona, ma coraggio e intraprendenza uguale a zero.

  4. a mio parere Sottil non è pronto, deve fare esperienza , forse la serie B é un impegno troppo gravoso , va mandato in C , almeno un anno ed poi vedremo. Gori era il più forte dei giovani dell altr’anno, e guarda cosa è successo.

  5. Sottil e Vlahovic non devono andare via entrambi,uno dei due dovrebbe rimanere,poi se va via anche Pjaca ….addio.Se viene il raffreddore a Simeone o Muriel o Chiesa,oppure una squalifica,non abbiamo sostituti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.