Questo sito contribuisce alla audience di

Spuntato, impreciso, arrabbiato. Il lungo digiuno di Simeone

Inutile girarci intorno: Giovanni Simeone non segna da inizio Gennaio, quando ha bucato Handanovic regalando un pari meritatissimo alla Fiorentina contro l’Inter. Il classe ’95 fatica a trovare precisione e lucidità in zona gol, ma nelle ultime gare le occasioni non gli sono affatto mancate. Tante le reti fallite, più o meno facili, per l’ex attaccante del Genoa. Dopo la partenza di Babacar, a Simeone è affidato con ancora maggiori responsabilità l’attacco della Fiorentina, e le sole 7 reti realizzate finora sono un bottino magro. Il ragazzo argentino ha mostrato evidente insofferenza nelle ultime gare per la difficoltà nel trovare la via del gol e adesso non deve perdersi d’animo: è proprio quando ritroverà la serenità e la tranquillità che la rete arriverà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Inutile menar il can per l’aia il calcio non è il suo mestiere vada a raccogliere i pomodori forse gli riesce,tifoso ampiamente deluso.

  2. Nel girone di ritorno dello scorso campionato non ha segnato proprio, ha vissuto su quello che aveva fatto nel girone d’andata. Quest’anno, con una squadra come la nostra, purtroppo non eccelsa, sta combinando ben poco,ma 18 milioni!!!!

  3. Giocatore supervalutato. Una punta che x fare un gol deve tirare 10 volte non vale molto…

  4. Deve essere più sereno e determinato. Il gol arriva. Ma la cosa che conta è vincere le partite.

  5. Il ragazzo lotta ma corre spesso male e a vuoto. Fosse stato pagato x il reale valore attuale, 7/8 milioni, potevo accettare anche i 10 gol a campionato che garantisce, ma con 18 milioni bisogna comprare uno da 15/16 reti, mica dico 25… Il prossimo anno serve un centravanti che segni e lui ci potrà giocare in coppia o essere costosa alternativa.

  6. Tifolamaglia, ha quasi 23 anni. Giovane sì, ma mica un pulcino. non è un reagazzino della primavera di 18 anni. Certe caratteristiche si vedono già. E mi pare che le occasioni, quando gli arrivano, le butti al vento. uno dei più scarsi centravanti della serie A.

  7. Tifolamagliaviola

    Beh insomma, e´ancora molto giovane, certo non e´un cecchino infallibile e quelle tre occasioni a partita se le deve costruire da solo o con Chiesa, speriamo nei cross di Biraghi … facciamo i conti alla fine … tanto manca poco

  8. con tutto l’affetto che gli si può riconoscere… non esiste squadra in A, anche della zona retrocessione, che non abbia una punta che abbia fatto almeno 7 gol. Con la differenza che la maggior parte son stati pagati un sacchetto di noccioline. Non 17 milioni. Acquisto sbagliato, giocatore sopravvalutato. Non c’è molto altro da dire, e mi dispiace.

  9. Simeone già detto..gioca in una categoria che non gli compete…FV

  10. Siete convinti che Simeone faccia ancora un paio di gol? IO NO x segnare Simeone avrebbe bisogno che le porte fossero larghe quanto il campo e alte almeno 10 mt.Il Sig. Corvino è ancora convinto di avere fatto un affare 20 milioni perchè se cosi fosse allora Dybala costerebbe un miliardo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.