Questo sito contribuisce alla audience di

Tanti pensieri per Badelj, ma è davvero lui il più “insostituibile”?

Il caso di Milan Badelj, quasi inutile ricordarlo, è uno dei più discussi in casa Fiorentina: il croato è chiamato a prendere entro breve una decisione che oscilla tra l’addio e una permanenza che dipenderebbe da lui ma anche dalle disponibilità economiche della società. Senza dubbio Badelj è un giocatore importante per la squadra di Pioli, ma purtroppo non è l’unico big ad avere offerte di mercato e sarà quindi importante capire come gestire il monte ingaggi. La soluzione migliore ovviamente sarebbe confermare il pacchetto Chiesa-Badelj-Veretout, ma se uno dei tre dovesse per forza partire allora il croato potrebbe essere il più sacrificabile e, forse, meno difficilmente sostituibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Come tutti gli altri Badelj è incostante ed alterna buone prestazioni a prove deludenti. Non mi sembra quel gran regista perché il ruolo richiede continuità di rendimento che lui non ha così da renderlo sostituibile anche con giocatori più fisici che tecnici.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*