Questo sito contribuisce alla audience di

Tempi duri per Sottil. Le valutazioni di Corvino

Ben 30 reti con la Primavera della Fiorentina per Riccardo Sottil in due stagioni, tante prove di ottimo livello e l’impressione di poter diventare un calciatore ben presto utile alla causa viola. La prima avventura in Serie A del ragazzo torinese però si sta rivelando piuttosto difficile, con sole due presenze all’attivo, da subentrato, per un totale di circa 20 minuti e pochissimo spazio per mettersi in mostra. Stefano Pioli finora non se l’è sentita di concedere un’occasione al classe ’99, nonostante le grandi difficoltà di Pjaca e i problemi fisici che hanno rallentato Mirallas. Per Sottil non c’è posto attualmente alla Fiorentina ed il ragazzo quasi sicuramente sarà ceduto in prestito da Pantaleo Corvino nel prossimo mercato, in Serie B o C, per cercare di avere minuti e fare la necessaria esperienza tra i professionisti. Sottil è un esterno d’attacco dotato di ottimo tiro, rapido e fisicamente potente; deve lavorare a livello tattico e maturare molto anche caratterialmente, ma è un elemento su cui la Fiorentina punta per il futuro, e la cui gestione dovrà essere molto oculata, per cercare di valorizzare al massimo un ragazzo di ottime potenzialità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. La soluzione utile per questi ragazzi sarebbe il prestito,visto che Pioli non li vede .Il prestito dovrebbe essere accompagnato con un minimo di partite o minutaggio,altrimenti il prestito non avrebbe senso.

  2. Vedete di perdere anche questo!

  3. Questi ragazzi devono giocare ma una parte di ragoine ce l’ha @Antonino, tanto dipende dal tipo di allenatore che trovi. C’è anche che qualche giovane se sta in prima squadra, anche riserva, si carica e da il meglio di quello che può, mentre se lo mandi in C si demoralizza e si potrebbe anche perdere. La gestione dei giovani non è mai facile ed è anche vero che ci sta di padellarne qualcuno. Certo che, se invece di fare come Corvino che ne prede 100 e li sparge ai quattro venti, un DS più oculato magari ne prende meno ma con più potenziale, allora forse sarebbe più facile allevarci in casa ” il talentino”. Noi uno ce lo avevamo, Hagi, ma si è ben pensato di mandarlo via. Ora facciamo uguale con Montiel, mi raccomando !

  4. Supercannabilover

    Meglio prendere il n prestito degli zombie, dice fanno più paura.

  5. E vabbè, vuol dire che regaleranno anche lui….e voi potrete scrivere una volta al giorno rimpianto Sottil come state facendo adesso con Zaniolo, omettendo che è stato regalato all’Entella a 15/16 anni quando pesava 20 kg e 15 cm di Meno. Chi non l’ha valutato bene è l’inter.

  6. Se invece di Sousa nel 2016-2017 ci fosse stato Pioli, Chiesa sarebbe in serie C a raccogliere minuti nelle gambe. Come si fa a tenere un allenatore del genere, incapace totalmente di lanciare un solo giovane. Quanti, in soli due anni, ne ha fatti ammuffire? Dragowsli, Sottil, Hagi, Montiel, Hancko, Vlahovic. Questi, come Diakatè, saranno i prossimi giocatori che rimpiangeremo come i vari Piccini, Mancini, Rebic.

  7. I giovani ci sono e sono bravi il problema è l’allenatore che non è buono con i giovani, dateli a Gasperini e vedrete un’altra storia, così come con Simeone e Phaca, vorrei sapere perché Diakete non rinnova il contratto, Corvino e Pioli non mi convincono.

  8. Io non lo ritengo pronto per stare in Serie A. Se lo si tiene però, almeno un minimo di considerazione deve averla, altrimenti non ha alcun senso scegliere di tenerlo in rosa.

  9. Era giusto provare a tenerlo in rosa, forse con qualche minuto in più capivamo chi era veramente ma ora un’esperienza in prestito sarebbe l’ideale, spero in B e non in C..
    Pioli da poco spazio a questi giovani perché fa giocare sempre gli stessi e pure i cambi non permettono di valutare quelli che entrano visto che son sempre abbastanza tardivi..
    Ma la colpa non è senza di pioli, quando oltre a lui tra le alternative hai anche pjaca thereu ed eysseric è giusto che non svaluti nemmeno loro.. Forse almeno uno di questi poteva essere ceduto prima per dargli veramente una chance

  10. E allora cosa dovrebbe fare Corvino ??? Imporsi o licenziare Pioli ??? Oppure cercare di salvare il salvabile mandandolo da qualche parte e permettergli di farsi notare??? Purtroppo centinaia di promettenti giovani poi spariscono nelle categorie inferiori ed altri invece esplodono quando non si pensava più possibile. Potremmo anche qui fare nomi in positivo che in negativo. Il calcio è un’attività difficile da definire e a volte assomiglia a quello,che gli allevatori di purosangue devono intravvedere nei puledri che sembrano uguali, ma alcuni vanno a vincere altri a trainare carrozze. È filosofia da due soldi, ma è così che vanno le cose.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.