Questo sito contribuisce alla audience di

Tod’s inaugura un nuovo modo di accogliere. Diego Della Valle: “Il life style italiano sarà al centro. Con prodotti nuovi e mirati…”

Non più boutique ma “apartment”. Tod’s inaugura a Londra, in Sloane Street, un nuovo modo di accogliere. Come a casa. Progettato dall’architetto India Mahdavi, il negozio è un salotto – scrive il Corriere della Sera che ha seguito la settimana della moda londinese -con sofà colorato e tavoli, un bar e angoli dove scarpe e borse sono posati come oggetti da guardare e toccare. E a proposito di ciò, ha parlato anche Diego Della Valle: “Voglio mettere il life style italiano, che è anche accoglienza, al centro: non è solo una scarpa ma qualcosa di più. Così ecco, per esempio, i pop up store o anche le limited edition come quella che presenteremo a Parigi con Alessandro Dell’acqua. Ogni due mesi ce ne sarà una. Prodotti nuovi, mirati. Con ingredienti unici come artigianalità e creatività. Una grande opportunità anche per sbagliare di meno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Non capisco per quale motivo debba entrarci sempre il calcio su qualsiasi argomento.
    Dare dei patetici a gente che osanna questo sport su un articolo di cui non lo tratta neanche alla lontana, mi sembra il minimo! Ok la passione, ma
    Non esiste al mondo solo il calcio. Aprite gli occhi! L’italia ha ben altri problemi . Imprenditori che decidono di mantenere la produzione in Italia dando lavoro a migliaia di persone e le loro famiglie, sono da ammirare!

  2. RIPETO PER L’ENNESIMA VOLTA LA STIMA PER DDV IMPRENDITORE DI SUCCESSO E STIMA PER LE AZIONI BENEFICHE CHE SONO DA LODARE..RINNOVO LO SDEGNO PER COME CONSIDERA LA FIORENTINA ..detto da lui una azie da e nulla di piu..E SDEGNO PER COME CONSIDERA IL TIFO VERO DI FIRENZE..QUELLI CHE AMANO LA VIOLA CON TUTTO IL CUORE E LA VOGLIONO VEDERE IN ALTO..FV

  3. Da tifoso viola posso solo dire di esser fiero ad avere un presidente simile che da lavoro a 20mila persone..dico 20mila.. di piu non possiamo pretendere..vista la crisi economica che circonda il paese ,chiedo massimo rispetto per i Dv..è proprio ora. Grazie..saluti

  4. Sinceramente ogni occasione per voi tifosi e parlar male dei Della Valle, ma Non pensate a tutte le opere di beneficenza che hanno fatto per chi ne aveva bisogno, e comunque siamo stati quasi sempre entro le prime cinque o sei posizioni giocando un ottimo calcio, ora basta ma tifate la Fiorentina come me da oltre cinquanta anni e ne ho viste

  5. X Stefano: solo nel 2017 si sono intascati 30 mln di euro, non diciamo bischerate…..

  6. STEFANO NON DIRE CAGATE..NON SI È MAI VISTO UN PROPRIETARIO CHE NON VA NEANCHE ALLE PARTITE E CHE DIMOSTRA TANTO DISPREZZO PER LA TIFOSERIA VIOLA..SONO TANTI MESI CHE NON USO LA PAROLA LECCAVALLE MA TE TE LA MERITI TUTTA..FV

  7. aristarco scannabue

    caro Don Diego, forse nel tuo campo delle scarpe sarai un innovativo con idee originali e avanzate, ma nel calcio HAI FALLITO MISEREMANTE, e hai dimostrato di essere non solo spilorcio ma soprattutto incompetete chiamando a presidente un altro incompetente e un direttore sportivo vecchio che opera con idee superate da 20 anni mandando via gente giovane e competente con idee bune come EDOARDO MACIA. e’ meglio che vendi perche ormai hai stufato e anche se vuoi cambiare ormai nessuno ormai ti crede. fiducia zero e ZERU TITULI

  8. S69 ogni squadra di calcio è un hobby per il proprietario. Almeno che,come Pozzo, Percassi,Corsi,Campedelli e anche De Laurentiis,non sia il tuo mestiere principale, e tu sia a libro paga della società. I Dv non mettono più un soldo, ma non si intascano neppure un euro dalla società, per cui la tengono come hobby. So che non è piacevole, ma questa è la realtà della maggioranza dei proprietari. Almeno fino a che la questione stadio/cittadella etc…non sarà risolto. Poi si vedrà cosa succederà.

  9. Questi son grandi.. c’è poco da fare!!!!!!!!!

  10. Nulla da dire. La roba che gli interessa la curano al meglio, peccato che la Fiorentina sia solo un hobby.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.