Questo sito contribuisce alla audience di

Tre milioni per zero presenze e siamo sicuri che la prima opzione di Pioli sia proprio Ceccherini?

Fin qui la difesa è il reparto che ha dato le migliore risposte a Pioli, inevitabile quindi puntare sui soliti interpreti e ignorare per il momento chi lavora più nelle retrovie. Come ad esempio Federico Ceccherini, che la Fiorentina ha preso a 3 milioni dal Crotone per completare il reparto: fin qui però zero apparizioni per lui, che nelle ultime due stagioni era abituato ad essere un titolare inamovibile. Questione magari di tempo, perché lo stesso Milenkovic l’anno scorso esordì solo a fine dicembre; qualche dubbio in più semmai sorge intorno alle gerarchie però di Pioli, che da prima opzione alternativa ai titolari potrebbe preferire magari Hancko, già visto per un tempo con la Spal ma largo a sinistra. Lo slovacco però è duttile, mancino e può fare anche il centrale, elemento che lo potrebbe far preferire in caso ad esempio di accoppiata con il destro Pezzella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Al posto di chi avrebbe dovuto giocare? Ci sarà qualche infortunio o qualche squalifica prima o poi…Polemiche, solo polemiche….Solo in questo siete imbattibili.

  2. Premesso che il ragazzo nn c’entra nulla, io continuo a nn capire la logica di spendere 3 milioni per una riserva, in un momento del mercato nel quale la squadra andava completata in ruoli chiave e il budget era agli sgoccioli.

  3. Enigmi corviniani. Invece di investire tre milioni per Ceccherini, Corvino non avrebbe potuto destinare quella cifra per un attaccante che desse man forte a Simeone? Naturalmente con tre milioni non compri un attaccante, ma aggiungendo qualcos’altro, forse avremmo una soluzione in più, visto che Vlahovic non viene ritenuto pronto per la serie A.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.