Questo sito contribuisce alla audience di

Turrini: “Pioli abile ad uscire dai momenti critici. I giocatori acquistati negli ultimi due anni sono adeguati per arrivare in Europa?”

Leo Turrini, amico di Stefano Pioli ed esperto di Formula 1, ha parlato a Radio Blu del momento della Fiorentina: “L’autunno dei viola assomiglia a quello della Ferrari: dopo un’estate di belle speranza, le speranze di entrambe si sono spente. L’Europa pareva un obiettivo possibile fino a poche partite, ma dopo i risultati negativi delle ultime partite l’euforia è diminuita ma la stagione è ancora lunga. Pioli? Quasi sempre nella sua carriera è uscito bene dai momenti critici: la Fiorentina è piena di giovani e gli alti e bassi sono normali. Anche Chiesa, che rappresenta il prototipo del campione del futuro, non può giocare sempre da 7,5. La vera domanda da porsi è quale sia l’obiettivo della società: i giocatori acquistati negli ultimi due anni sono adeguati a raggiungere l’Europa?”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Pio Canti Senefreghetti

    L’ultima frase che ha detto mi fa capire che è bene che segua la formula uno e come consuma le gomme la Ferrari , perche sul calcio e soprattutto sui mercati viola non mi sembra che abbia le idee molto chiare .

  2. Pioli deve e può fare e dare di più. I giocatori devono reagire a loro volta. Bisogna ripartire.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.