Questo sito contribuisce alla audience di

TUTTO PASSA IN SECONDO PIANO DI FRONTE AL PROBLEMA PIU’ SPAVENTOSO: LA FIORENTINA DI PIOLI NON HA UN GIOCO!

Si può parlare di moduli, tridenti, giocatori schierati che vorremmo vedere in panchina e viceversa. Ma la verità è che tutte queste questioni, comunque importanti e di giusta discussione, passano in secondo piano quando manca una delle risorse principali che questo sport richiede: il gioco. Già, perché che la Fiorentina di Pioli non ne avesse uno è un sospetto che aleggia da tempo, ma ieri contro la Lazio ne abbiamo avuto la palese dimostrazione specialmente nel primo tempo. Una manovra quella viola che potremmo definire “improvvisata”, con i giocatori sempre incerti sul da farsi quando hanno la palla tra i piedi. Il risultato? Azioni lente e prevedibili, pochissimi tiri in porta e gol che continuano a essere figli solo e soltanto di giocate personali (in questo caso di Mirallas e Muriel). Insomma, aldilà delle scelte tecniche e tattiche che Pioli può fare, la grande colpa che riassume tutte le altre è proprio questa: non essere riuscito a dare un’identità di gioco alla Fiorentina, e l’impressione è che pian piano questo difetto stia emergendo sempre di più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

21 commenti

  1. Non solo abbiamo giocato male ma pure senza testa. Pioli le prepara le partite o siamo in vacanza?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.