Questo sito contribuisce alla audience di

Un BISONTE straordinario abbatte Busto Arsizio. Sorokaite travolgente

E’ un successo straordinario quello che Il Bisonte Firenze riesce a cogliere in un Mandela Forum mai così rumoroso contro la Unet E-Work Busto Arsizio. Sia perché la striscia positiva è ormai arrivata a otto partite consecutive a punti (con cinque vittorie e tre ko al tie break), sia perché il quarto successo di fila in casa permette di consolidare il settimo posto in classifica, e anche di avvicinarsi alle squadre davanti: adesso il vantaggio sulle ottave è di 5 lunghezze, mentre davanti ci sono Pomì e la stessa Busto a + 3 e Monza (quarta) a + 5. Al cospetto di un top team come la Unet, le bisontine hanno sfoderato una prestazione davvero eccezionale, dominando due set (il secondo e il quarto), chiudendo con la grinta il primo (ai vantaggi) e non mollando niente nemmeno nel terzo, perso 18-25 dopo essere state sotto anche di undici punti: Sorokaite è stata eletta MVP grazie ai suoi 22 punti col 50% in attacco, ma tutte le giocatrici sono state perfette, eseguendo in maniera perfetta lo spartito studiato da coach Giovanni Caprara.

Il Bisonte Firenze-Unet e-work Busto Arsizio 3-1 (26-24, 25-19, 18-25, 25-12)

IL BISONTE FIRENZE: Sorokaite 22, Alberti 14, Lippmann 19, Bonciani ne, Malešević ne, Degradi 4, Daalderop 14, Parrocchiale (L), Candi 5, Dijkema 2, Popović ne, Venturi ne. All. Caprara.

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Piani 4, Peruzzo ne, Herbots 5, Grobelna 11, Gennari 8, Cumino, Orro 3, Leonardi (L), Bonifacio 8, Meijners 5, Berti 7, Botezat 1. All. Mencarelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.