Questo sito contribuisce alla audience di

Quando un Corvino LETTERALMENTE impazzito ribaltò uno spogliatoio

Il direttore generale della Fiorentina Pantaleo Corvino si è raccontato in una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport svelando più di un curioso retroscena. Il direttore di Vernole ha sofferto anche di seri problemi cardiaci e ne svela il perchè: “È stato lo stress, anche se in genere smaltisco subito. Solo una volta una sconfitta mi andò di traverso. Col Lecce perdemmo 0-3 in casa contro il Brescia. I calciatori stavano uscendo ridendo dagli spogliatoi. Li feci rientrare subito tutti dentro ed entrai furibondo, ma non mi venivano le parole per la rabbia. Così mi misi sotto al tavolone al centro della stanza, lo sollevai con la schiena e gridando mi lanciavo addosso ai calciatori, che scappavano o salivano sulle panche. Sa come finì? Che nel turno successivo pareggiammo a Torino con la Juve“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. A Corvino, quando faceva le cose a modino, dedicarono anche una strada ……. quei gran cattivacci e incontentabili dei tifosi, eppure anche a quel tempo parlava salentino e nn fiorentino.
    Magari, l’opinione della gente nei suoi confronti, è cambiata per colpa sua. Nn vedere gli errori o sottovalutare la protervia con la quale insiste nei suoi errori, significa avere il prosciutto sugli occhi.
    La cosa strana è che tutti questi peana in suo favore, nn li sentivo al tempo in cui fu mandato via (dalla proprietà, nn da quei cattivacci dei tifosi) anzi, per più o meno tutti, era la fonte di tutti i problemi della Fiorentina. Anzi, i più feroci censori del suo operato, erano quei “baroni” della sala stampa, che oggi son tutti sorrisi e pacche sulla spalla.

  2. Mario 48..confermo quello che ho detto..sono errori troppo grandi e continuativi e la società è contenta perché lui è bravo a vendere e chiude un occhio quando compra..FV

  3. Dai Re leone, posso anche essere d’accordo con te, ma tra quello che pensi e quello che scrivi ce ne passa…rileggiti il tuo post, secondo me dovremmo essere tutti un pò più moderati in certe affermazioni; ripeto, o hai delle prove di quello che affermi o se no le tieni per te, è un’accusa grave quella che fai, si fa presto ad infangare delle persone non credi?

  4. Alessandro, Toscana

    E qualcuno ci crede? Povero bollito analfabeta!

  5. Corvo number one !!!👍👍💜💜

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.