Questo sito contribuisce alla audience di

Un piano destinato miseramente a fallire

La Roma sta perfezionando in queste ore la cessione del proprio portiere Alisson che dovrebbe finire in Inghilterra (se lo contendono Chelsea e Liverpool) per 70 milioni di euro circa. Il club giallorosso investirà poi questi soldi sul mercato e l’intenzione ribadita stamani dal Corriere dello Sport è quella di provarci con la Fiorentina per Federico Chiesa. Un piano però che è destinato a fallire perché il club viola ha già fatto sapere a più riprese di non aver intenzione di cedere il giocatore questa estate, neanche davanti ad offerte importanti dal punto di vista economico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Re Leone i Dv hanno un patrimonio enorme e grandi spalle larghe ma il calcio oggi è diverso, i capitali personali possono entrare in una squadra fino ad un certo punto e sempre proporzionalmente agli introiti. Altro discorso corretto è il fatto che più risultati ottieni maggiori sono gli introiti anche in indotto, maggiori saranno però gli ingaggi e le pretese e le difficoltà nel mantenere gli equilibri. Per spiegare bene cosa vorrei dire faccio un esempio banale. L’Inter ha investito cifre astronomiche nel mercato grazie anche al fatto che potesse farlo non partecipando alle coppe europee. E se il prossimo anno non dovesse entrare in Champion’s cosa accadrebbe? e tutti i soldi già “investiti” e mai rientrati chi li ripianerebbe? La Fiorentina sta cercando un equilibrio che è molto difficile e lento ma che porterà frutti importanti negli anni, non subito, creando un ciclo virtuoso e soprattutto sicuro. Lo sappiamo tutti che vincere un campionato è altamente improbabile per noi ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra per poter ottenere qualcosa.

  2. GBC i Dv si fanno forza con le vostre paure o credi veramente che con i soldi che potrebbero investire possano rischiare il fallimento? HO SCRITTO INVESTIRE PERCHÉ UNA SQUADRA DI BUON LIVELLO PORTA PIÙ SPONSOR E DI MAGGIOR LIVELLO..PIU SPETTATORI..PIÙ INTROITI TV..PIÙ VISIBILITÀ..QUOTE UEFA…è facile da capire..un saluto..FV

  3. I soldi che entrano vanno al comparto quelli che escono vanno in deficit. La Fiorentina per quanti soldi potrà far entrare nelle proprie casse sarà, per 5 minuti in attivo, per scendere subito dopo in passivo. Villaggio viola, la strada che collegherà il villaggio viola, la costruzione del villaggio viola, il pagamento delle strisce bianche che delimiteranno l’area di rigore, e i limiti del campo, il personale che lavorerà nella struttura sportiva, un mare di denaro “portato dalla gallina dalle uova d’oro”, cioè la squadra che milita nella serie A maschile, tutto il resto sono rivoli di spesa.

  4. Dario sono d’accordo, l’autofinanziamento è un limite per le squadre come la nostra; questo sistema che è stato dettato dalle regole del calcio e non dalla volontà dei nostri proprietari, a mio parere, agevola sempre le grandi squadre ma evita che si inneschi un sistema ancora più marcio e vizioso che porterebbe proprio al fallimento di tante squadre medio/piccole. Ma ci rendiamo conto dei prezzi che girano attualmente? degli ingaggi allucinanti dei calciatori? Preferisco rimanere con i piedi per terra piuttosto che rivivere un solo giorno, un solo minuto quello che abbiamo vissuto pochi anni fa. Se ci ripenso ricordo di aver visto piangere, me compreso, gente di 40/70 anni. No non dimentico e tifo i nostri giovani e spero che la fortuna giri a nostro favore visto che fino ad adesso ci ha voltato le spalle. La baby Fiorentina farà impazzire il pubblico

  5. Chiesa ormai non lo venderanno, a meno di offerte assurde sopra gli 80 milioni… io per cifre come 70 milioni sarei stato d’accordissimo di venderlo, inutile tenere i 7/8 buoni giocatori che abbiamo circondandoli di gente mediocre e di giovanissimi. Rispendendo bene quei soldi avresti potuto fare una bella campagna acquisti e puntare l’europa con molta più sicurezza…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.