Questo sito contribuisce alla audience di

Una sorpresa in salsa polacca

Alla vigilia della trasferta di Napoli erano molti i dubbi riguardo a Bartlomiej Dragowski, che avrebbe dovuto sostituire l’infortunato Alban Lafont. Dubbi e pensieri che l’estremo difensore polacco ha fugato nei novanta minuti contro il partenopei, uscendone fuori come piacevole sorpresa a dispetto delle molte problematiche emerse dalla partita del ‘San Paolo‘. Sempre sicuro e attento nel primo tempo, dove si è fatto trovare leggermente impreparato soltanto nell’occasione del pallonetto terminato alto di Insigne, nella ripresa ha potuto davvero poco sul gol del folletto napoletano: nel finale ha evitato il raddoppio con una paratona sul tiro a botta sicura di Zielinski, murandolo con quella che nel gergo dei numeri uno si chiama ‘uscita a croce‘. Parziali difetti sono emersi nel gioco con i piedi: Dragowski si è dimostrato preciso e freddo nei passaggi corti, un po’ meno nei lanci lunghi che spesso e volentieri sono terminati fuori o finiti preda dei calciatori del Napoli. Una prestazione positiva, che l’ex Jagellonia cercherà di confermare nella partita di oggi contro la Sampdoria anche per provare a mettere in difficoltà mister Pioli al momento del ritorno di Lafont.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. È tutta una questione di crederci o non crederci. Se ci crede ha tutto per fare bene.

  2. Se un portiere non gioca….si arrugginisce….comunque….meglio tardi che mai…..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.