Questo sito contribuisce alla audience di

Vai Giulio!

Toccherà a Giulio Migliaccio sostituire un perno del centrocampo come Borja Valero. Il compito è molto arduo, visto che lo spagnolo squalificato è sicuramente superiore per tecnica, ma l’ex rosanero ha grinta da vendere, che può abbinare alla sua esperienza per cercare di non far pesare troppo la prima assenza in campionato del centrocampista più amato dai tifosi della Fiorentina. Del resto Montella preferisce affidarsi ad uno come lui che è sicuramente molto più pronto fisicamente di Sissoko e Fernandez, entrambi forse qualitativamente superiori, entrambi reduci dagli impegni con le rispettive nazionali (il primo, anche se è giunto ad inizio settimana, non avrebbe giocato comunque, mentre il secondo è reduce da un volo transoceanico condito da una forma fisica non certo eccellente). All’Is Arenas serve soprattutto un guerriero ed un leader silenzioso, uno di quantità, da affiancare a Pizarro e Aquilani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA