Questo sito contribuisce alla audience di

Da VAR a VAR, un girone dopo

Sono passati pochi giorni dall’ultima gara della Fiorentina in campionato persa contro la Juventus e che ha seminato dietro di se strascichi e polemiche per via del rigore prima concesso dall’arbitro e poi annullato dal VAR. La curiosità sta tutta nel fatto che i viola giocheranno nel prossimo turno contro l’Atalanta, con la quale nell’ultima partita giocata al ‘Franchi’ un girone fa esatto i viola avevano subito un torto simile: fallo in uscita del portiere Berisha su Gil Dias lanciato a rete e rigore sacrosanto non concesso. In questo caso l’arbitro Pairetto non ha avuto nessun dubbio e neanche si è rivolto personalmente a controllare il Var, un po’ come ha fatto lo stesso Guida nella partita contro i bianconeri. Auguriamoci ancora una volta, un girone dopo, che tutto sia stato una dannosa, in quanto a punti persi, una coincidenza..

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. La Var è durata poche partite ora siamo alle solite

  2. Cosa servono le riunioni sul VAR… tanto fanno di testa loro ? LA CASTA TIRANNICA NON HANNO MAI ACCETTATO TALE STRUMENTO DEVONO DECIDERE LORO TUTTI DEVONO ACCETTARE SENZA FIATARE. VAR ci devono essere delle REGOLE CERTE che devono valere per tutti. Il VAR non puo essere richiesto dai calciatori ( solo poche societa’ possono richiedere JUVENTUS a parte )

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*