Questo sito contribuisce alla audience di

VIDEO: Il furto di Siena sì ma anche quello della Roma. Altro che polpastrelli, lì Mazzoleni non vide un braccio!

Un arbitro di quelli davvero scarsi, una banderuola pronta a girarsi dove tira il vento. E il vento del calcio sappiamo bene da che parte tira, soprattutto in alcuni casi. La Fiorentina il sig. Mazzoleni di Bergamo lo testò sulla propria pelle anche nella stagione 2012/13: a quattro giornate dalla fine la squadra di Montella era lanciata nel testa a testa con il Milan e nella sfida interna con la Roma andò in scena lo show del fischietto bergamasco. Sullo 0-0 a pochi minuti dalla fine, De Rossi intercettò così un cross di Ljajic dalla destra: un braccio visibile anche in presa diretta, altro che polpastrelli. Ma per il mediocre sig. Mazzoleni andava tutto bene. Poi, da classica tradizione viola, arrivarono due pali e il gol dell’ex di Osvaldo al 93′ a completare la serata. A fine stagione il furto del Milan a Siena, ma prima c’era stato anche questo episodio, con protagonista il penoso direttore di gara di ieri sera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Le due partite che citate nell’articolo furono il coronamento di una stagione falsata in maniera sporca e spudorata per favorire quella società di ladri patentati che risponde al nome di Milan.

  2. Ha diretto anche Fiorentia-Napoli dello scorso campionato. 3 a 0 per noi ma li serviva alla rubentus che il napoli perdesse anche se la Viola l’ha proprio stracciato il ciuccio

  3. per me quell infame gobbaccio di Pistoia al var è anche peggio di mazzoleni.e comunque è sempre la stessa storia,stroncano chiunque minacci le mafie strisciate.io ho disdetto Sky ,fate altrettanto,date retta.

  4. Finchè qualcuno non ferma questo incapace, ogni squadra che non gli va a genio verà defraudata. Penare che Rizzoli si vanta che fda quando c’è il “suo” VAR glki errori si sono ridotti al minimo. A prescindere che sull’espulsione di Ashamoa manco ha tentennato eppure il fallo lo hanno visto anche nell’ultimo anello di San Siro, poi non concede i viola un rigore ben più palese di quello (inesistente) dato all’Inter. Tutti dicono che è incapace ma io penso che non sia frescono come sembra cè dell’altro dietro le quinte, un calcio corrotto, un sistema marcio dalle radici e chi ancora ci crede e ci invste soldi o c’è anche lui o ci fa.

  5. Questo è l’esecutore materiale della frode sportiva. Indirizza le partite secondo gli ordini di chi dirige questo falso spettacolo.
    Mai più arbitro dei Viola.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.