Vlahovic tra i rimpianti anche del Barça: Ristic garantiva sull’ok della Fiorentina per cifre molto inferiori alle attuali

Un retroscena di mercato raccontato da Marca su Dusan Vlahovic ed un rimpianto che riguarda il Barcellona: nel 2020 l’agente Darko Ristic aveva proposto l’attaccante ai blaugrana assicurando che la Fiorentina avrebbe accettato una proposta di prestito con obbligo di riscatto a 18 milioni. Il serbo non era ovviamente ancora esploso ma su di lui forse nemmeno la società viola aveva tutta questa fiducia. Non erano poche le squadre che lo seguivano e per Barone e Pradè qualche riflessione sull’opportunità di monetizzare o aspettarlo fu fatta: di sicuro il Barcellona rifiutò, tramite Eric Abidal, l’operazione perché non convinto dal classe 2000.

Guarda i commenti (3)

  • io invece ricordo bene che sin dalla sue prime partite con la primavera in maglia viola, era tutto palesemente scontato.
    ovviamente é facile parlare adesso, ma ripeto s’intravedeva tutto il potenziale!!

    Durante il mercato invernale della passata stagione, volevano darlo in prestito: ed é propio questo il momento chiave di tutta la storia!! (cosa dovrebbe ricambiare oggi?!? di quale riconoscenza parliamo?!)

    poi, prestazione dopo prestazione ha iniziato a far cambiare opinione ai più scettici, ed oggi é quello che tutti vedono.

    ci sarebbe anche da aprire la parentesi riguardo
    i giocatori del mago del cilento epurati senza pensarci troppo, per capire come invece di coccolarsi un campione in erba, stavano per sbolognare uno come lui in qualche squadretta.

    ahi ahi ahi

  • Rinnovare anche il contratto di Quarta altrimenti succederà la stessa cosa con lui...
    E da tanto che lo ripeto...

  • Anche la società barcellona non aveva capito le vere potenzialità di Dusan, ripeto il barcellona e no il portogruaro, questo per far capire a tutti quelli che accusano la società fiorentina di non aver rinnovato il contratto di vlaovich quand'era il tempo, che è impossibile prevedere certe cose.

Articoli correlati