Questo sito contribuisce alla audience di

Vorrei ma non sfondo: Benassi ci rimette pure la Nazionale

Benassi in azione. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’avvio sfavillante aveva fatto pensare ad un Marco Benassi diverso da quello discontinuo della scorsa stagione, invece la seconda tranche tra una sosta e l’altra ha riportato indietro l’orologio del centrocampista. Al rientro un mese fa infatti, si è rivisto un giocatore più in ombra e l’incidenza offensiva che l’aveva reso anche capocannoniere è sparita. E’ un po’ questo il problema dell’ex granata, che tecnicamente è uno dei migliori della rosa ma come impatto agonistico non riesce proprio a convincere al 100%: emblematica l’occasione sciupata all’Olimpico, che di fatto è costata almeno un punto alla Fiorentina (e chissà come sarebbe andata la partita sullo 0-1…). In aggiunta, Benassi ha perso anche la Nazionale e con le alternative che ha Pioli in rosa, potrebbe perdere anche qualche minuto in maglia viola, a differenza della passata stagione dove era un titolare inamovibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. A Benassi manca la continuità
    Altrimenti sarebbe, o forse è già comunque, uno dei migliori centrocampista italiani(peraltro abbastanza scarsi in generale)
    SFV

  2. Un fatto e’ affrontare il Chievo in casa,un altro e’ affrontare il Napoli,l’Inter o la Lazio sul proprio campo.

  3. …benassi e’ questo…inutile aspettarsi altro.

  4. Benassi è un giocatore con evidenti limiti……

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.