Questo sito contribuisce alla audience di

Wolfsburg–Fiorentina 0-2: La trasformazione dal tiki-taka al “gioco a molla”

La Fiorentina è una molla che prova a scattare, anche se non sempre vi riesce. Pioli punta su una riedizione ammodernata del vecchio contropiede: si sta coperti e si parte in avanti soprattutto con gli esterni bassi (Olivera e Gaspar), mentre quelli alti si accentrano per creare densità in area avversaria. Il problema è che i due “terzini 2.0” hanno qualche problema nel controllo palla, nel tocco felpato, nel dribbling, nel passaggio corto e nel lancio illuminante. Di cross neanche l’ombra. Solo tanta corsa, ma si gioca a calcio non si disputano i diecimila metri.

Leggi l’articolo completo e le pagelle di Francesco Matteini su Violaamoreefantasia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. Chotto, la libertà di pensiero è tutto. Certo, per un infimo leccapiedi come te è un concetto inarrivabile…

  2. Matteini, buono per novella 2000 non per scrivere di calcio

  3. Matteini nel gioco del calcio contano i GOL….non si vince ai punti.
    Pertanto chi segna grazie ad un pregevole movimento e chi fa segnare grazie ad un bell’assist non può avere la stessa valutazione di Babacar.
    Voi giornalisti siete appassionati dei vostri “numerini” (come li chiamava Montolivo- unica ragione per cui lo ricordo con simpatia NDR) ma dategli una logica

  4. Corvino president

    Noto una faziosità nelle tue pagelle, Matteini, che fanno pensare male

  5. Matteini vai a lavorare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.