Questo sito contribuisce alla audience di

Zarate: “I tifosi della Fiorentina mi hanno aiutato a non smettere quando mia moglie stava male”

Zarate in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Vedere la moglie ammalata è quanto di più terribile possa capitare per una persona innamorata. E’ quello che è successo all’attaccante Mauro Zarate con la sua compagna Natalie che ha dovuto combattere contro il tumore per ben due volte: “È quanto di più terribile abbia mai vissuto – ha confessato Zarate a La Gazzetta dello Sport – Con lei e i miei figli abbiamo avuto momenti di grande sconforto. Ho anche pensato di smettere di giocare quando le è stato diagnosticato per la seconda volta il tumore al seno dopo la prima operazione. Poi lei mi ha convinto a proseguire. E ora che lei sta meglio ammetto di aver fatto bene a seguire il suo consiglio…Dico grazie ai dottori che hanno assistito Natalie, in primis. Ma assieme a loro metto anche i tifosi della Fiorentina e i ragazzi sudamericani che erano con me in squadra in quei mesi. Mi hanno aiutato tanto, specie quando mi capitava di non aver voglia nemmeno di allenarmi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Zarate l’ultimo Calciatore in Viola x cui valeva andare all Stadio… Anche lui spedito x abbassare il Monte Ingaggi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.