Questo sito contribuisce alla audience di

Prima o poi doveva succedere…

SAUGELLA TEAM MONZA: Bruno 9, Viganò 11, Garavaglia 18, Balboni 3, Saveriano, Rinaldi ne, Bonetti 16, Garbet ne, Facchinetti 7, Nomikou, Pastrenge ne, Aricò, Bisconti (L). All. Mazzola.

IL BISONTE SAN CASCIANO: Mastrodicasa 10, Focosi ne, Lotti 5, Giovannelli 1, Villani 10, Parrocchiale (L), Savelli ne, Pietrelli 8, Koleva 19, Bertone 7, Vingaretti. All. Vannini.

Arbitri: Guarneri – Del Vecchio.

Parziali: 25-17, 13-25, 25-21, 25-23.

Prima o poi doveva succedere, e la sconfitta per Il Bisonte è arrivata dopo tredici vittorie consecutive, per merito di una Saugella Team Monza che purtroppo ha saputo ritrovarsi proprio contro le azzurrine. Complimenti però alla squadra di coach Mazzola, che oltre alle solite Bonetti e Viganò ha ritrovato una Garavaglia devastante da opposto, anche se in generale la squadra è stata tenuta su da una difesa pazzesca, guidata da una straordinaria Bisconti. E Il Bisonte tutto sommato, a parte il primo set, è stato sempre attaccato alla partita, anche se ha fatto sempre un po’ troppa fatica a fare punto, pagando qualche errore di troppo nei momenti decisivi. Peccato perché con la vittoria di Soverato, e lo scontro diretto all’orizzonte, il secondo posto è ancora da sudare, mentre appaiono ormai ridotte al lumicino le speranze di promozione diretta, perché Montichiari, pur se solo al tie break, ha vinto ancora, salendo a + 3. Ma la lotta continua, e questa battuta d’arresto non può far male in un 2014 già da sogno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA