Questo sito contribuisce alla audience di

Andrea Sottil a FN: “L’obiettivo di Riccardo è quello di aumentare il minutaggio in viola. Altrimenti a gennaio valuteremo altre occasioni. Impiegato nelle gare meno indicate”

MATERA – A margine del recupero di Serie C tra Matera e Catania, Fiorentinanews.com ha intervistato l’attuale allenatore dei siciliani e padre dell’attaccante della Fiorentina, Andrea Sottil.

“Purtroppo ora la squadra è in una fase di stallo – ha dichiarato l’ex giocatore viola – per Riccardo sono contento che sia alla Fiorentina, anche se fino ad ora ha trovato poco spazio e forse è stato impiegato nelle gare meno indicate per situazione e risultato. Ovviamente ha bisogno di più minuti, anche perché è patrimonio della società, in caso contrario a gennaio si valuteranno eventuali altre occasioni anche se il suo obiettivo primario resta quello di aumentare il minutaggio in maglia viola”.

Per il giovane attaccante si prospetta una cessione in prestito: le offerte non gli mancano di certo, specialmente dalla Serie B italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Hai bisogno di aiuto finanziario? Contattaci per maggiori informazioni.
    Scrivici: maria01bh3@gmail.com

  2. Se avesse giocato tre o quattro partite in più di quei 10 minuti ora staremmo parlando di un nuovo Chiesa

  3. Si faccia trovare pronto, meno discorsi e più impegno. Quando lo mandò in primavera per fargli fare minutaggio non ha fatto grandi cose, anzi non si proprio impegnato.

  4. Aristarco Scannabue

    Un altro padre co..ne che neanche troppo velatamente si permette di criticare un collega. Fategli vedere le partite inconcludenti che quest’anno il figliolo ha disputato nella Primavera.

  5. In effetti per ottenere risultati occorrono giocatori di esperienza. Se metti in campo i giovani non pareggi nemmeno.

  6. Non ha mai avuto occasione per potersi mettere in mostra. Manciatine di minuti anche in momenti scomodi. Eppure se penso a cosa hanno fatto Piaga e Mirallas nelle prime 13 giornate…Di Francesco lo scorso anno non si vergognò a buttare dentro Antonucci, classe ’99 (ora in prestito a Pescara) e quest’anno fa giocare con regolarità Zaniolo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.