Questo sito contribuisce alla audience di

Andrea Sottil: “Mio figlio ascolti Pioli e lo metta in difficoltà in allenamento. Ha un bravo allenatore e la situazione non è così drastica”

“La Fiorentina? La Serie A è molto competitiva. I viola sono allenati da un bravissimo allenatore che saprà come superare questo momento opaco. Non vedo una situazione così drastica. Pioli troverà il modo per ritrovare lo smalto dei tempi migliori”. Così da Coverciano Andrea Sottil, che poi ha parlato anche del figlio Riccardo: “Deve ascoltare Pioli. Lavorare duro e farsi trovare pronto. Deve cercare di mettere in difficoltà l’allenatore e questo gli serve personalmente a lui anche per crescere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Ragazzi, Riccardo Sottil non è ancora un giocatore da serie A. Era molto meglio per lui se avessero fatto come con Gori, prestito in B a farsi le ossa, e, tra i due, per me Gori era più pronto di Sottil. Riccardo è stato tenuto per decisione di Corvino come ha fatto con Vlahovic, imponendolo, in quaklche modo, all’allenatore. Ma Vlahovic, per me, è molto più avanti di Sottil e, lui si, una chance (o più di una) la merita. Un altro giovane da provare, ma con un modulo diverso dal 4-3-3 è Montiel. Ma non so se Pioli vorrà stravolgere il suo modulo di gioco per lui.

  2. Sottil si potrà anche farsi trovare pronto, Ma Pioli sarà farsi trovare pronto e coraggioso? Io ho dei dubbi su Pioli.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.