Questo sito contribuisce alla audience di

Bucchioni: “La storia dei Della Valle con la Fiorentina è ai titoli di coda. Gli acquirenti ci sono, basta voler vendere la società al prezzo giusto. Una cordata ha provato…”

L’ex direttore del QS, Enzo Bucchioni, intervenuto su Radio Blu, ha trattato il delicato tema del rapporto tra i Della Valle e la Fiorentina. Per il giornalista questa storia, che dura ormai da 16 anni, è finita: “A forza di dare credito credo che i bonus siano finiti. Siamo ai titoli di coda e non vedo proprio un Diego Della Valle che arriva a Firenze e dice rilanciamo tutto. Hanno avuto un’occasione storica, purtroppo, dopo la morte di Astori. Loro sono stati encomiabili in quel periodo ma pensavo che avremmo rivisto una loro presenza più costante, un ritorno della passione e invece…Il rapporto con la città mi sembra addirittura peggiorato e mi sembra una situazione altamente complicato. Gli acquirenti ci potrebbero essere, basta avere la volontà di venderla la Fiorentina. So che una cordata si è presentata con una disponibilità di 180-190 milioni di euro e che non si sono nemmeno seduti a trattare. Come puoi chiedere 250 milioni per una società che non ha immobili e con una squadra peggiorata nel corso del tempo?”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

23 commenti

  1. MAURO O'CONNOR PISTOLA

    MI SCUSO PER LA PRIMA VOLT NON HO MESSO IL COGNOME O’CONNOR , MA IO PROVENGO DA UN’ISOLA L’IRLANDA DEL NORD O ULSTER UN PEZZO DI ISOLA DOVE PER DECENNI SI SONO AVUTI SCONTRI SANGUINOSI TRA PROTESTANTI E CATTOLICI E LE STRADE DELLA CITTADINA DERRY POI CHIAMATA DISPREGIATIVAMENTE LONDON . EBBENE PER QUELLE STRADE I CADAVERI DELLE OPPOSTE FAZIONI GALLEGGIAVANO SUL SANGUE IO SONO SI NATO IN FIRENZE DA GENITORI UMBRI MA I MIEI NONNI NEON ERANO UMBRI MA BENSI IRLANDESI DEL NORD E BELFAST ERA LA LORO CITTA’ E PER MOLTI VERSI LO E’ ANCHE PER ME CHE MI SENTO AL 50% ITALIANO E IL RESTANTE 50% IRLANDESE DEL NORD. SE BUCCHIONI HA DEI VERI COMPRATORI LO DICA SUBITO SE NO FAREBBE BENE HA TACERE PRIMA CHE GLI CAPITI QUALCOSA SOFFIARE SUL FUMO DEL FUOCO PER FARLO RINVIGORIRE E’ DA PAZZI E CRIMINALI ,QUEL FUOCO NON SI SPENGEREBBE PIU’ E IL SANGUE CHE NE DERIVEREBBE ,MI RIPORTEREBBE INDIETRO COME AI TEMPI IN CUI A DERRY ,ANTRYM,BELLYCASTLE ETC IL BECCHINO SI RIFIUTAVA DI SEPPELLIRLI PER VIA CHE IL GIORNO DOPO CE NE ERANO ALTRETTANTI CHE GALLEGGIAVANO SUL SANGUE E POI QUELL’ODORE CHE DA IL SANGUE RIMANE NEL NASO PER MESI ED ANNI,DOPO ANNI. SE BUCCHIONI VUOLE QUESTO LO DICA , I MIE NONNI RANO MILITANTI DEL SIN FEI ( NOI STESSI) E DELLESERCITO REPUBBLICANO IRA TRA CUI IO MAURO O’CONNOR NE FACCIO PARTE E NE SONO FIERO DI ESSERE UN CATTOLICO MILITANTE DELL’IRA O PIRA CHE STA PER PROVISIONAL IRISH REPUBLICAN ARMY. A PER DOVERE DI CRONACA I MIEI DUE NONNI ERANO GEMELLI NATI NEL 1874 ERANO CARPENTIERI NAVALI UNO COME FABBRO E L’ALTRO COME FORNACIAIO ENTRAMMBI NEL 1909 A 35 ANNI DI ETA’ AVEVANO COSTRUITO TRE NAVI L’OLIMPIC,IL TITANIC,BRITANNIC NEI CANTIERI NAVALI HARLAND E WOLF DI BELFAST ED ERANO MAESTRI DELA LOCALE SCUOLA DI ARTI E MESTIERI..

  2. Mettere quel prezzo equivale a non voler vendere e allora ci facciano il piacere di fare calcio come si deve. Ma questo non deve essere alibi per allenatore e squadra che possono fare bene, sono 2 cose da distinguere bene per non dare scuse a nessuno.

  3. http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2018/12/11/siviglia-in-vendita-250-milioni_73338df4-fbfd-45e5-be9a-2acb16a4a88d.html

    Secondo voi il Siviglia, squadra vincente e stabilmente nelle coppe, con un centro sportivo di proprietà, vale meno di quanto chiederebbero le sorelle per la nostra amata?
    Aprite gli occhi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.