Jacopo Vicini
Jacopo Vicini
L'attaccante angolano M'Bala Nzola
L'attaccante angolano M'Bala Nzola

Fioccano le azioni da gol tra pali, traverse e azioni che non si concludono in rete per un nonnulla. Quante sono state? Sette? Otto? Dieci? Ad un certo punto ho perso il conto. Però se non arrivava il rigore la Fiorentina sarebbe stata ancora là, stabilmente piazzata nella metà campo del Bruges, a tentare la via del gol che continua ad essere fuori dal proprio navigatore.

Nzola ci mette la faccia

Grazie a Nzola, che ci ha messo la faccia, nel vero senso della parola, e a Beltran, che si è offerto di calciare un rigore difficilissimo sotto il profilo della tenuta nervosa.

Voti e giudizi

Beltran – 8 – Si offre volontario per calciare un rigore, compito ardimentoso da cuori impavidi. La realizzazione è l’abracadabra che apre la porta della finale ad Atene.

Kouame – 7 – Spara un proiettile che scheggia la parte bassa della traversa e rimbalza sulla linea di porta prima di uscire. Schiaccia di testa e colpisce il palo. Generoso e sfortunato.

Biraghi – 5,5 – Tiene in gioco De Cuyper che osserva, senza intervenire, mentre gira in rete il pallone. Sfortunato quando calcia una punizione sull’incrocio dei pali. Poco contributo offensivo.

Arthur – 5 – Lento e prevedibile perde parecchi palloni e raramente trova il suggerimento interessante.

Nzola – 6,5 – Prende una scarpata in faccia ma guadagna il rigore decisivo.

Italiano – 7 – La squadra sbanda nei primi venti minuti, poi prende in mano il gioco o non lo molla più. La sfortuna e la consolidata stitichezza degli attaccanti impedisce una conclusione del duello con i belgi assai prima del fischio finale.

Leggi l'articolo completo e le pagelle di Francesco Matteini su Violaamoreefantasia cliccando QUI 


💬 Commenti (3)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo