“Io, mia moglie e la mia famiglia siamo felici di avere scelto e scoperto Firenze e la Fiorentina. Non abbiamo intenzione di vendere, credo di averlo ripetuto davvero tante volte. Noi abbiamo il desiderio di andare avanti e fare sempre meglio. Vogliamo come tutti una cosa sola: il bene della Fiorentina”.

E' questo uno dei passaggi-chiave della lettera scritta dal presidente Rocco Commisso, a pochi giorni dalla sconfitta patita dalla squadra nella finale di Conference e dalla conclusione del campionato. 

Posizione già anticipata ai dirigenti

Dopo tante voci relative ad una presunta cessione del club, il numero uno viola ha tenuto a far arrivare le sue parole su questo argomento che, inutile dirlo, infiamma il dibattito tra i tifosi gigliati. Insomma, pubblicamente la posizione ufficiale era e resta questa. Posizione che per altro era già stata anticipata ai dirigenti negli scorsi giorni.  

Renzi resta sui blocchi di partenza

Vero è il fatto che però molti personaggi sono in attesa di un segnale in senso contrario per mettersi in moto. Su tutti Matteo Renzi che di contatti, specialmente con il mondo arabo, ne ha diversi. Per il momento però dovrà restare sui blocchi di partenza, in attesa che la situazione cambi in modo significativo. 


💬 Commenti (11)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo