Ranieri Fiorentina
Ranieri con le mani nei capelli. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com

Tanti, troppi errori difensivi della Fiorentina in questa stagione. Una costante che continua a verificarsi di partita, in partita, così come sottolineato dal giornalista del Corriere dello Sport-Stadio, Alberto Polverosi, in un commento pubblicato dal quotidiano sportivo.

Errori che si ripetono

“Nel resto dell’Italia si chiamano schiocchezze, a Firenze bischerate - scrive Polverosi - Palla sotto il controllo di Ranieri, la protegge in attesa dell’uscita di Christensen, che un passo avanti lo fa, ma poi indugia e si ferma, alle spalle del difensore viola c’è Noslin, Ranieri aspetta, Christensen di più, Noslin di meno perché intuisce l’incertezza dei due, porta via la palla e così il sostituto di Terracciano può solo buttarlo giù. Rigore e 1-0 del Verona”.

“Di bischerata in bischerata”

E poi: “Il secondo gol del Verona va invece catalogato fra i “classici” della Fiorentina: ripartenza, errore nella respinta di Milenkovic (condizionato comunque dal tocco di mano di Lazovic) e terrore negli occhi di Christensen che quasi gira la testa davanti alla botta terrificante di Noslin. Di bischerata in bischerata la Fiorentina continua a prendere gol senza senso”. 

Fantasma Christensen: un investimento leggero per un impatto leggerissimo. E Martinelli se ne guarda un'altra dalla tribuna
A modo suo Oliver Christensen un piccolo record potrà vantarlo: è verosimilmente uno dei pochi portieri nella storia d...

💬 Commenti (4)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo