Emozionato in campo e anche un po' dispiaciuto per aver sconfitto la sua vecchia squadra, Stevan Jovetic a Sky ha parlato con la medaglia della Conference al collo:

"Sono strafelice perché ho sofferto tanto per arrivare a questo punto, è la prima medaglia europea. Quest’anno non è stato facile ma abbiamo fatto fuori tante squadre, dal Fenerbahce all’Aston Villa e ora la Fiorentina. Abbiamo fatto un bel lavoro, voglio ringraziare i miei compagni, gli allenatori, i nostri tifosi che sono pazzeschi e credo che si festeggerà tanto stanotte. 

Voglio ringraziare e salutare la Fiorentina, mi dispiace per loro perché è la terza finale che perdono. Per me  non è stato facile giocare questa partita, ho passato 5 anni bellissimi a Firenze. Gli auguro il meglio per l’anno prossimo.

Sento tanti miei ex compagni, c’è anche gente che lavora ancora lì, ho un bel rapporto con loro. Sono tornato con l’Inter da avversario e poi mai più, tra nazionale e vacanze non ho avuto modo ma Firenze è sempre una città speciale per me".


💬 Commenti (2)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo