Jacopo Vicini
Jacopo Vicini

Figlio d'arte (suo padre Michele è stato difensore del Bologna e della Juventus), Lorenzo Paramatti era anche l'unico giocatore italiano a militare nel campionato israeliano. Era perché dopo l'escalation del conflitto tra Israele e la Palestina, ha deciso di lasciare il paese: “Il 2 dicembre è ricominciato il campionato e da contratto siamo stati obbligati a tornare - ha raccontato al Corriere dello Sport-Stadio - Ho provato a restare lì, ma alla fine ho scelto di lasciare il paese, soprattutto per la spinta dei miei familiari e della mia ragazza. Ho deciso che non valeva la pena rischiare la vita…Ho visto una società cambiata. Lo si poteva percepire appena atterrati: c’erano continui allarmi per attacchi missilistici, persone armate per strada. Mi dispiace per quanto sta avvenendo perché quando sono arrivato lì ho conosciuto un popolo ospitale e inclusivo. Adesso è tutto cambiato, ma mi sento di dire che, sebbene ci siano tanti israeliani che sostengono l’operato del Governo e l’intensificarsi delle violenze nei confronti dei palestinesi, c’è una larga fetta di popolazione israeliana che vorrebbe terminare subito la guerra”.

Paramatti giocava nel Maccabi Petah Tiqwa e con la sua squadra aveva avuto modo di affrontare il Maccabi Haifa, prossimo avversario della Fiorentina in Conference: “Com'è come compagine? Molto forte, soprattutto a livello fisico. Hanno perso alcuni elementi importanti per via del conflitto, mi riferisco soprattutto a Tjarron Chery e Dia Saba, ma hanno tanti giocatori di spessore…Se ne dovessi scegliere uno vi direi Lior Refaelov, centrocampista che ha giocato gran parte della sua carriera in Belgio. Nonostante abbia 37 anni fisicamente sta bene e ha un'ottima tecnica. Un altro che mi ha impressionato è Abdoulaye Seck, difensore centrale e nazionale senegalese”. 
 
Infine il suo pronostico: “La Fiorentina parte favorita, ma il Maccabi ha già battuto un grande club italiano la scorsa stagione, cioè la Juventus in Champions. In più avrà motivazioni extra. Per la situazione particolare che il paese e i propri tifosi stanno vivendo, i calciatori avranno uno stimolo ulteriore. In questa doppia sfida l'aspetto emotivo può giocare a favore del Maccabi”.

"Non ho ancora capito quanto valga la Fiorentina, forse la rosa è corta. Contro Maccabi e Roma non si può sbagliare, Parisi merita più spazio"
L’ex difensore della Fiorentina Daniele Carnasciali ha parlato a Lady Radio diffusamente della situazione de...

💬 Commenti

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo