Jacopo Vicini
Jacopo Vicini

Questo pomeriggio il giornalista di SkySport Marco Bucciantini, durante un collegamento con Radio Bruno, ha analizzato come la Fiorentina di Vincenzo Italiano arrivi a queste ultime partite della stagione. Questo un estratto delle sue parole:

"Italiano e la Fiorentina si vogliono lasciare con la qualificazione alle coppe europee"

"Penso che al di là di tutto Italiano e la Fiorentina siano nel pieno dell’obiettivo di lasciarsi con la qualificazione europea. Questa squadra partendo dalla lotta per la salvezza ha inaugurato in triennio in cui è riuscita a risalire in classifica arrivando a lottare per le posizioni europee. Ci manca una sola partita per migliorare quanto fatto lo scorso anno e riuscire a qualificarsi all'Europa League. La Fiorentina adesso ha una dimensione europea rispetto a qualche anno fa, i viola non hanno partecipato spesso per tre stagioni consecutive alle competizioni europee. Prima dei mondiali la Fiorentina aveva 4/5 titolari in nazionale che partecipavano al mondiale, adesso non vedo nessun titolare della Fiorentina nelle principali nazionali che giocheranno l’Europeo. E questo è un altro particolare che non può far passare per scontata questa dimensione raggiunta”.

“Italiano non piace? Se consideriamo che a Milano criticano Pioli dopo uno scudetto..”

Ha poi risposto alle domande sul futuro di Italiano:Per quanto riguarda i saluti noi italiano siamo sempre deludenti, se pensiamo che a Milano i tifosi rossoneri scioperano per una squadra che nel frattempo ha vinto uno scudetto ed è tornata in Champions. Le vittorie si costruiscono piano piano, e non è sempre facile raggiungere. Adesso è un momento molto particolare,  fortemente ideologizzato, ormai è Italiano stesso viene collocato in una cerchia di allenatori che viene visto in un certo modo: ha gli occhi di molti addosso. Basta vedere quello che sta accadendo con De Zerbi: lui e Allegri individuate come due stelle polari opposte in una scala in cui inserire tutti gli altri tecnici. Penso che Italiano sia migliorato tantissimo nell'equilibrio in questi anni, la squadra non difende male ma ha difficoltà a segnare in confronto a quanto crea”. 

“La Fiorentina ha in mano il proprio destino”

Ha poi concluso: ”Se sei la sesta difesa e attacchi, dimostra che sei migliorato negli ultimi anni: a partire dallo stesso italiano. Adesso servirà capire cosa vuole la Fiorentina, dipenderà tutto dai viola: sappiamo che la squadra ha in mano il proprio destino, e sembra sfavorita se si osservano le altre.. Il Napoli non riesce più a galoppare, alla Fiorentina tra stasera e lunedì servono almeno 4 punti, se poi fossero sei ci sarebbe la certezza dell’Europa. Il sogno Champions? “Tutto ciò che sta passando la città di Bologna ti fa capire che la Fiorentina avrebbe potuto fare qualcosa in più, soprattuto viste le due squadre ai nastri di partenza. E anche lo stesso Italiano ha provato a farlo capire, soprattutto durante la finestra di mercato invernale, ma probabilmente non è stato ascoltato”.


💬 Commenti (3)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo