Questo sito contribuisce alla audience di

Pioli e il turn over… che non c’è!

Uno degli aspetti che è maggiormente saltato agli occhi in questo inizio di stagione, è che la Fiorentina può annoverare finalmente una rosa più completa con delle valide alternative ai titolari. Discorso che però, se ci riflettiamo bene, riguarda soprattutto il centrocampo e poco gli altri reparti. Pioli infatti ha sempre schierato lo stesso pacchetto difensivo, mentre davanti Simeone e Chiesa non hanno mai riposato e l’unica staffetta ha riguardato Pjaça, Mirallas e Eysseric. La domanda da farsi è se Pioli sia costretto ad operare così oppure se si tratta di una sua scelta, ma di una cosa possiamo essere sicuri: molti giocatori, specialmente Chiesa e Simeone, hanno dimostrato di accusare fisicamente questo impiego ininterrotto e di conseguenza le loro prestazioni ne hanno risentito. In una stagione in cui forse per la prima volta le alternative ci sono, tale problema potrebbe certamente essere evitato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Re Leone sono d’accordo, però credo sia difficile anche fare delle scelte, scegliere quale è la partita giusta per fare turnover, tutti quanti abbiamo poca pazienza e se si sbagliasse una partita magari facile sulla carta per scelte sbagliate, apriti cielo! Che ne so, un Chiesa o un Veretout fuori e poi si perde…..penso che la strada giusta sia quella dei cambi in corso di partita, provi e vedi come va….naturalmente devi aver acquisito il risultato è purtroppo per ora di match dove eravamo sicuri al 100% non ne ho visti molti.

  2. Pioli testa dura da sempre..ci sono giocatori già cotti in ottobre e al limite dell’infortunio muscolare ma lui imperterrito fa giocare sempre quelli…HANCO che sembra un fenomeno..LAURINI che ha sempre fatto prestazioni dignitose anno scorso..THEREAU che nell’ultima mezzora può essere DEVASTANTE…MIRALLAS a parte l’ultima che era infortunato è stato fatto giocare troppo poco…QUEST’ANNO CI SONO OTTIMI GIOCATORI IN PANCHINA CAPITO PIOLI ? …FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.