Questo sito contribuisce alla audience di

Sconcerti: “Ormai c’è una decadenza regolarizzata a Firenze e nessuno dà risposte. Ma i giovani servono per darli alle grandi squadre?”

Ospite a Radio Bruno, il giornalista e tifoso viola Mario Sconcerti ha detto la sua sulla tristezza ambientale che circonda la Fiorentina: “Più che disfattismo mi pare che ci sia abbandono, che non si sappia cosa può succedere, è questo che mi rende particolarmente deluso. Non sento una parola della presidenza, non sento interventi di Corvino, ne parliamo solo tra noi che non contiamo niente. Questo è un modo per sopravvivere, non per costruire: ormai è regolarizzata la decadenza, questo è nei fatti e nelle classifiche. Mi sembra che ci sia una tranquillità un po’ troppo allarmante da parte della città. Io vorrei solo gente che mi desse risposte, stiamo dimagrendo senza chiederci che malattia abbiamo. Altri allenatori? Non mi interessa, ogni situazione ha il suo allenatore giusto. Il problema non è Pioli, è la squadra. I giovani? Non dimentichiamo che in estate eravamo disponibilissimi a tenere Cerofolini o Gori, che non stanno giocando in Serie B. Ma chi l’ha chiesta la squadra più forte d’Europa? Deve fungere da vivaio per se stessa o per le grandi squadre?”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Questo ogni settimana dice tutto ed il contrario di tutto. Il problema è che fa ascolti e lo chiama un sacco di gente.

  2. O vediamo se nell’invecchiare capisci qualcosa di calcio anche tu…

  3. La società deve capire che bisogna lavorare e pensare da grande società. I giovani non si perdono e non si regalano come già capitato, noi non siamo un punto di passaggio. La proprietà intervenga, basta con questo clima di buonismo dove tutto viene concesso tranquillamente.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.