Questo sito contribuisce alla audience di

C’E’ VOGLIA DI MURIEL E DI ESSERE PIU’ OFFENSIVI. MA LA VERA DOMANDA E’: PIOLI LA PENSA COSI’? E PJACA E’ GIA’ STATO SCALZATO

La sensazione è che giocherà subito, che è pronto, che è in forma, che ha una gran voglia di riprendersi il campionato italiano. Muriel, come è arrivato, ha subito sorpreso. Lo spogliatoio, per la voglia di fare gruppo. Il mister, per la buona condizione fisica e mentale. I dirigenti della Fiorentina, che hanno capito di aver fatto un ottimo colpo. Smentendo tutte quelle voci che lo vedevano, ormai, quasi un ex giocatore. Adesso toccherà al campo, ma la sensazione è che il colombiano verrà buttato subito dentro, partendo con la maglia da titolare, cercando di ‘spaccare’ le difese avversarie con la sua velocità e la sua imprevedibilità. Esattamente tutto quello che è mancato in questi mesi al reparto offensivo gigliato.

Certo, occorrerà un po’ più di coraggio anche dal punto di vista tattico. Muriel merita di giocare un po’ dove vuole, un po’ dove lo porta l’estro. Ma anche di non essere lasciato solo là davanti a combattere contro le difese avversarie. Con Simeone, sicuramente con Chiesa, magari con Mirallas. Insomma, con Muriel un po’ tutti sperano e confidano in una Fiorentina più offensiva, più intraprendente, più divertente. La vera domanda è: Pioli la pensa così?

Nel ritiro di Malta Muriel è stato provato soprattutto come centravanti, ma anche in altre posizioni. Potrà essere un jolly e pensando al campionato già contro la sua ex squadra, la Sampdoria, avrà voglia di mettersi in mostra e di fare la differenza. Quella Sampdoria con la quale ha vissuto, probabilmente, il suo periodo di carriera migliore. C’è voglia di lui, c’è voglia di Muriel a Firenze. Un giocatore che nelle gerarchie e nella fantasia dei tifosi ha già preso il posto di quel Pjaca ancora oggetto misterioso nella nuova avventura in riva all’Arno.

A proposito, il croato probabilmente rimarrà, ma lo spazio per lui sarà davvero poco. Le occasioni per dimostrare le ha avute, adesso tocca ad altri che, sulla carta, il campionato italiano lo conoscono già molto bene. Muriel può fare la differenza, ma soprattutto può tornare a riaccendere la passione di un popolo, quello viola, da sempre buongustaio ed intenditore. C’è voglia di tornare a divertirsi, a creare, a segnare. E pazienza se si subirà qualche rete in più. Gli obiettivi, d’altronde, non sono più quelli di una volta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Se Piolo cambia semplicemente Simeone con Muriel, non capisce davvero un tubo!!!!! Soprattutto se ripresenta in campo quella lumacona pigra di Gerson , o il super cazzolaro caotico Fernandez. Deve giocare con 2 punte e Veretout çome l’anno scorso. Altrimenti è proprio da Lega Pro…..

  2. Bisogna che pioli si metta nella testa di giocare a 2 punte. Il meglio sarebbe un 352.

  3. D’accordissimo con Re Leone. Spero in società si abbiano le palle di mettere Simeone in panca. Muriel e Mirallas sono nettamente più forti di lui, ed è giusto che giochino entrambi, insieme a Chiesa. Si può giocare con il falso 9 e Chiesa e Muriel/Mirallas appenja dietro. Sarebbero 3 giocatori con caratteristiche simili, tutti e 3 con ottima tecnica individuale, dribbling e buon tiro. 3 giocatori veri insomma. Il Cholito ad oggi può entrare negli ultimi minuti per far rifiatare gli altri, impensabile che giochi titolare.

  4. Se giocherà col tridente ovviamente vorrei vedere CHIESA MIRALLES e MURIEL in campo con gli ultimi due che si alternano negli inserimenti centrali…nessuno dei due è un centravanti ma a differenza di SIMEONE hanno gran tecnica individuale…intelligenza calcistica e si potrebbe vedere qualche cenno di intesa in campo…FV

  5. Ho il presentimento che Pioli lo farà giocare subito al posto di Simeone con Mirallas dall altra parte..Pioli è un conservativo e fa fatica a cambiare… Per come sta giocando Simeone sarebbe anche giustissimo per carità , ma secondo me può essere il modo giusto per rovinare anche lo stesso Muriel.. Credo infatti che a un giocatore con la sua velocità è da folli secondo me fargli fare il centravanti… A noi serviva un vero centravanti d area per giocare come ha intenzione di giocare Pioli da sempre… L’errore suo grosso è stato quello di pensare che Simeone fosse stato in grado di fare il centravanti solitario in area di rigore..Dopo aver constatato che non lo sa fare perché non è una prima punta, spero vivamente che si renda conto che neanche Muriel lo è e che per quanto possa essere molto più tecnico dubito che riusciremo a risolvere in questa maniera il GROSSO PROBLEMA del gol…Simeone sarà anche scarso a detta di tutti ma più ci penso,piu cerco di scervellarmi per capire quale sia la soluzione più giusta… UNA SOLA SOLUZIONE MI VIENE IN MENTE PER POTER FARE PIÙ GOL… FARLI GIOCARE TUTTI E DUE INSIEME… logicamente io sono un incompetente e la soluzione che adotterà Pioli sarà sicuramente quella più giusta…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.