Questo sito contribuisce alla audience di

E dalla Calciopoli belga spuntano ombre sull’affare Milinkovic Savic: il suo agente rischia grosso

Sergej Milinkovic-Savic nella sede della Fiorentina

Non solo in Italia, anche in Belgio è scoppiato ora una sorta di Calciopoli, con diversi arresti tra dirigenti, allenatori, procuratori, arbitri e giornalisti: in particolare però l’attenzione si sta spostando ora su un calciatore che la Fiorentina stava per pescare proprio dal Genk, in Belgio: Sergej Milinkovic Savic. Secondo il quotidiano serbo Kukir, tra gli indagati c’è anche Mateja Kezman, ex attaccante e ora procuratore del centrocampista. Nel mirino il suo trasferimento dal Vojvodina al Genk, che gli avrebbe permesso di riciclare 30 milioni di euro; nelle ultime ore per altro è stato arrestato il suo collaboratore Dejan Veljkovic. Lo stesso passaggio di Milinkovic alla Lazio fu un vero e proprio giallo, con la fermata a Firenze e poi la rinuncia improvvisa della Fiorentina…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. e tocca pure ai laziali!! forza magistrati!!

  2. A me risulta che non fu la Fiorentina a rinunciare,ma il giocatore stesso .Continuo a non capire perche’ era arrivato nella sede della Fiorentina avendo in mente altri propositi,sembra che abbia ricevuto una telefonata e che quando ha manifestato le sue reali intenzioni,abbia anche pianto.Probabilmente era arrivata la telefonata di Tare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.