Questo sito contribuisce alla audience di

Edimilson, l’imprescindibile di Pioli. Ma la “Benassizzazione” ieri è fallita

Preferito un po’ a tutti, a Norgaard nelle prime battute di questa stagione da mediano (quando Veretout era squalificato), a Gerson ultimamente e ieri anche a Benassi: per Pioli Edimilson Fernandes è diventato praticamente imprescindibile. Complici forse anche compagni che non riescono a mettere in campo prestazioni trascendentali con continuità. L’ex granata ad esempio resta il capocannoniere viola con 6 reti ma ieri ha dato un contributo scarno dopo il suo ingresso in campo. E dire che nel primo tempo invece Edimilson si era trovato un po’ nelle vesti di Benassi, arrivando a concludere un’azione davanti al portiere. Bravo Radu, impreciso lo svizzero, fatto sta che l’occasione è sfumata e la sua prestazione è andata poi in calando (fino al cambio) nonostante un avvio positivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Onestamente tutta sta qualità da dire che è da far giocare titolare io non l’ho vista , proverei nel chiedere al Napoli il prestito di Diawara , magari inserendo un opzione per il Napoli in caso se dovessimo cedere Chiesa , questo farei un centrocampo composta da Benassi Diawara e Veretout sarebbe più logico.

  2. Paolo da Grosseto

    Per quanto mi riguarda non ho sicuramente le capacità per allenare la Fiorentina, infatti ho proprio chiesto se ci fosse qualcuno in grado di spiegarmi il perché giochi sempre edmilson visto che a parer mio non mi pare tanto meglio degli altri. Ma mi pare che nessuno me lo sappia dire per cui rimane un mistero.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.