Questo sito contribuisce alla audience di

Hancko brilla in Nazionale e cerca spazio anche con Pioli. E la Fiorentina…

I tifosi viola hanno dovuto aspettare la gara di Nations League tra Slovacchia ed Ucraina per poter finalmente vedere scendere in campo il terzino sinistro della Fiorentina David Hancko. Il fatto che il classe ’97 ex Zilina sia titolare inamovibile senza giocare finora pressoché mai con la maglia della Fiorentina la dice lunga, e la sua ottima prestazione in Nazionale non stupisce, considerate le potenzialità del ragazzo. Hancko ha buonissima tecnica, ha personalità ed evidenzia ottima intelligenza e abilità nel palleggio. E’ dotato di un fisico eccellente, e in difesa è attento (sul centro sinistra è stato aiutato da un certo Skriniar ma il suo contributo è stato assolutamente sensibile e piuttosto preciso in ripiegamento). Spesso sui falli laterali in fase offensiva ha scambiato la posizione con l’ala che giostrava sul suo lato (l’ottimo Mak dello Zenit) partecipando sempre attivamente e brillantemente alla fase offensiva, crossando davvero bene in più di un’occasione, dimostrando la grande sensibilità del proprio piede sinistro. La speranza è di poterlo vedere presto in campo in Serie A, messo alla prova in gare di spessore. Se il ragazzo dovesse riuscire ad imporsi non ci sarebbe da sorprendersi se la Fiorentina in futuro valutasse una cessione di Cristiano Biraghi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. L’ho scritto tempo fa, è evidente che Biraghi che tra l’altro sta anche facendo bene sua da noi che in Nazionale, deve giocare e valorizzarsi sempre più per poterlo vendere bene quest’estate, molti pare lo vogliano, sono regole di mercato. Hancko è giovane, deve avere pazienza e sperare che Pioli gli faccia fare più spezzoni di partite in modo lo si possa vedere nel nostro campionato e valutare bene se l’anno prossimo potrà essere il titolare.
    Certo che se non gioca mai…….

  2. Hancko in nazionale fa un figurone, Vlahovic va i nazionale e segna subito, Edimilson fa il fenomeno nella nazionale svizzera, ma alcuni di questi non possono nemmeno scendere in campo con Pioli, o al massimo per minimi spezzoni di partita. Ma non è che il problema stia nel manico?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.