Questo sito contribuisce alla audience di

Il grido disperato di Giuseppe Rossi: “Puntate su di me. Voglio solo dimostrare di essere un calciatore”. E poi: “Qualche interessamento importante quando ero alla Fiorentina”

Giuseppe Rossi in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Senza squadra nonostante sia un enorme talento e abbia solo 31 anni. L’ex attaccante della FiorentinaGiuseppe Rossi, lancia il proprio appello al mondo del calcio a puntare ancora su di lui e lo fa attraverso un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport: “Mi alleno tutti i giorni con una squadra della MLS e lavoro anche con un mio piccolo team di preparatori. Mi sento bene e mi manca solo di giocare una partita, ma fisicamente sto alla grande. Perché sono senza contratto? Devo essere paziente e pensare a farmi trovare pronto quando avrò un’occasione perché questa situazione non è nelle mie mani. Ci sono dirigenti che pensano che sia rischioso puntare su di me, darmi una possibilità visti i problemi che ho avuto in passato, ma io sono quello che dopo le operazioni ha rigiocato e segnato con la Fiorentina, il Levante, il Celta Vigo e il Genoa. Non cerco un contratto da 5 anni che mi faccia guadagnare milioni di euro. Io voglio dimostrare di essere un calciatore”.

Rossi è stato vicino a vestire la maglia del Barça: “Prima dell’infortunio al Villarreal, il Barcellona mi aveva cercato, ma c’erano state trattative anche con la Juventus, il Bayern Monaco e il Chelsea. E qualche interessamento importante c’è stato anche quando ero alla Fiorentina”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Potrebbe starci benissimo nella VIOLA visto gli attaccantì che abbiamo.

  2. Fosse per me ti riprenderei subito x giocare gli ultimi 15/20 minuti, faresti sicuramente più gol di Simeone e pjaca insieme

  3. RIPRENDERLO SUBITO… MEGLIO METTERE ROSSI GLI ULTIMI 20 MINUTI DI GARA O METTERE EISSERIC ,FERNANDEZ, MIRALLAS ..INSOMMA A VOI LA RISPOSTA!

  4. IO una opportunità gliela darei. Perché non proporgli un contratto a gettoni fino a Giugno?
    Sicuramente non creerebbe tensioni nello spogliatoio, potrebbe dare consigli utilissimi ai giovani della Fiorentina e potrebbe giocare spezzoni di partita nella ipotesi peggiore.

  5. Michele da Milano

    Fa più gol lui zoppo che Simeone al 100% della forma

  6. Con la morte nel cuore gli consiglierei di pensare alla salute, è un ex grandissimo calciatore, senza infortuni era uno da Barcellona, quel girone di andata con noi e la tripletta ai gobbi rimarrà per sempre. Fossi Pepito cercherei un ricco contratto negli Usa, casa sua tra l’altro, dove potrebbe dire la sua ancora per qualche anno, ma nei campionati che contano non è più da corsa, troppo martoriato dagli infortuni. Ti auguro il meglio Pepito.

  7. se giocasse 15 partite filate farebbe più gol di simeone im 38

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.