Questo sito contribuisce alla audience di

Il rimpianto ad un palmo di naso: l’impietoso confronto tra Mancini e la difesa viola

Dopo aver visto da vicino Zaniolo, in una settimana abbiamo potuto ammirare per ben due volte Gianluca Mancini, ex centrale della Primavera viola e perso come ben sappiamo, tra Perugia e poi Atalanta, con litigio legale annesso. E proprio in questi sette giorni la difesa viola è finita nel mirino, per mezzo dei suoi interpreti, protagonisti di diversi errori: da Milenkovic fino a Vitor Hugo e al meno negativo Ceccherini. Una settimana particolarmente storta, perché nei primi mesi della stagione il loro rendimento era ben diverso ma certo tra ieri e mercoledì il confronto con Mancini è stato impietoso, oltreché ravvicinato. Tanto più se pensiamo che magari la prossima estate la Fiorentina andrà alla ricerca di un nuovo centrale di difesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Perché noi abbiamo la fortuna di avere uno capace come il mago di vernole.

  2. Certo una bella squadra

  3. Mi ripeto: con una società seria e competente, non certo con queswta sorta di Borgorosso fc, avremmo potuto avere una squadra forte, spendendo poco o nulla. Mancini, Zaniolo, ma anche i “regali” di Rebic ed Ilicic gridano vendetta….Senza dimenticare la mancata recompra di Piccini……Lafont Piccini Mancini Pezzella Biraghi Veretout Badellj Chiesa Zaniolo Rebic Muriel…..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.