Questo sito contribuisce alla audience di

Simeone e l’importanza della panchina nel calcio moderno

Nel calcio moderno ormai i titolari non sono più undici, ma quattordici: la formazione titolare più i tre cambi dalla panchina: perché proprio con i cambi si possono correggere degli errori fatti nello schierare l’undici titolare e permettere alla propria squadra di raddrizzare o chiudere la partita. Sono proprio gli stessi allenatori a ribadire questo concetto, e anche lo stesso Pioli ne ha parlato in questi termini in passato. E proprio la Fiorentina potrebbe aver trovato il suo ‘titolare a partita in corso‘: stiamo parlando di Giovanni Simeone, che sembra fare meglio entrando a gara in corso che partendo dal primo minuto. Il suo ingresso in campo nella ripresa è stato importante per la vittoria della Fiorentina contro il Torino in Coppa Italia: dalla sua cavalcata è nato il primo dei due gol di Federico Chiesa. E anche a Ferrara è entrato in campo con il piglio giusto, chiudendo di fatto la partita con quella cavalcata di cinquanta metri che ha portato al gol del 3-1. Con la rete di ieri l’argentino è arrivato a quota cinque gol in campionato, sette se si considera anche la Coppa Italia: un rendimento nettamente al di sotto delle aspettative, ma adesso il peggio è passato e Pioli potrebbe aver trovato il modo giusto per farlo rendere al meglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.