Questo sito contribuisce alla audience di

Morabito: “La Fiorentina ha offerto dieci milioni per Obiang, mentre il West Ham ne chiedeva…”

Vincenzo Morabito, noto procuratore, è intervenuto a Radio Sportiva ed ha svelato un retroscena sul mancato trasferimento di Pedro Obiang alla Fiorentina: “Corvino aveva offerta dieci milioni di euro e qualcuno gli aveva fatto intendere che sarebbero stati sufficienti per chiudere l’affare. Il West Ham invece, per vendere il proprio centrocampista, ne chiedeva ben diciotto. Così l’affare è saltato per la delusione del giocatore e della Fiorentina“.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Perché ne vogliono 25

  2. Come sempre i VERI tifosi Viola si espongono anche su questioni molto più alte di loro con il solo scopo di deridere la società. Preferiscono credere ad uno che solo a leggere il nome profuma di Ndrangheta di Gioia Tauro piuttosto che a Meozzi che aveva il mandato a vendere dal West-Ham e che afferma che la NOSTRA Viola aveva offerto quanto richiesto dagli Inglesi. Che supertifosi….

  3. Pio Canti Senefreghetti

    Non so se è vero ,ma se lo fosse hanno fatto bene …. .

  4. 18 milioni di euro è una follia, cosī come erano eccessivi 10 , trasfermarket mi sembra lo desse addittura a 8 , detto questo abbiamo finalmente appurato che si è trattato di un mancato accordo economico da cui è scaturito il no del patron del West Ham

  5. anche morabito dice la sua ………. e mi sembra la piu’ inverosimile.

  6. Anche dieci milioni sarebbe stata una cifra eccessiva.Sensi del sassuolo viene valutato undici milioni.Non capisco anzi,perche’ non si faccia un tentativo per questo giocatore.

  7. Bene così,uno scarto in meno

  8. 18 milioni VAIAVAIA 😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣

  9. 18 milioni? Rimani dove sei.

  10. Bene così. Gli inglesi lo hanno pagato 6,5 ml€, in due anni ha giocato pochissimo,si è infortunato spesso e……il suo valore è triplicato??? Che se lo tengano quel paracarro! Che a mio giudizio era la copia di Dabo o poco più.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.