Italiano Fiorentina Napoli
Vincenzo Italiano applaude i tifosi viola. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com

L'allenatore della Fiorentina, Vincenzo Italiano, in un'intervista rilasciata a Uefa.com ha toccato alcuni temi importanti in vista della prossima finale di Conference League, contro l'Olympiakos: “Tutti noi siamo orgogliosi e molto contenti. Abbiamo giocato una competizione europea per due anni consecutivi ed entrambe le volte siamo arrivati in finale. È una grande gioia, la somma di un duro lavoro in tre anni meravigliosi”.

“Ciliegina sulla torta”

Poi ha detto: “La scorsa stagione abbiamo fatto un viaggio fantastico, anche se il finale non è stato bello. Quest'anno ci siamo ripetuti e non è stato facile. Cercheremo di dare il massimo perché la Fiorentina non vince un trofeo da tanti anni. Abbiamo un’altra opportunità e stavolta cercheremo di prepararci al meglio. Spero che i nostri sforzi, il duro lavoro e tutta l'attenzione che abbiamo dedicato a questa competizione ci regalino la ciliegina sulla torta”.

“Stiamo apportando cambiamenti nella squadra”

Sulla squadra: “Stiamo cercando di apportare piccoli cambiamenti dall’inizio della stagione. Avevamo già iniziato a cambiare la posizione dei centrocampisti verso la fine della scorsa, poi abbiamo cercato di far giocare alcuni difensori più avanti per sviluppare meglio l’azione. Ecco perché un difensore centrale come Quarta ha segnato dieci gol. Siamo tutti contenti, soprattutto lui, perché in genere i difensori non segnano così tanto”.

“La Fiorentina deve restare a questo livello”

Sulla possibilità di vincere un trofeo: “Il mio primo pensiero riguarda la squadra e i ragazzi. Sarebbe una grande ricompensa per loro, per tutto quello che hanno fatto nelle ultime due stagioni in questa competizione. La Fiorentina naviga nella metà alta della classifica ormai da tre anni. Continuiamo a fare bene in Conference League e onoriamo un grande torneo. Per me è questo il livello a cui la Fiorentina deve restare: un livello alto. È ciò che le persone vogliono e chiedono a gran voce, il livello a cui dobbiamo giocare. Arrivare in finale o in semifinale, lottando per arrivare nella prima metà della classifica ogni anno. È una strada che possiamo intraprendere”.

Italiano-Bonaventura: Il Bologna punta a fare doppietta
Vincenzo Italiano resta davanti a tutti per quanto riguarda la corsa alla panchina del Bologna, dopo i saluti di Thiago ...

💬 Commenti (16)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo