“Oggi la proprietà della società è di Commisso, ma se cambierà qualcosa sono pronto a fare di tutto per far vincere la Fiorentina, anche a scendere in campo”. Il senatore e leader di Italia Viva, Matteo Renzi, irrompe nella scena del club viola. 

E intanto gli interlocutori dell'ex premier…

Un'uscita questa che sa (anche) di mossa elettorale visto il momento, ma intanto interlocutori fidati dell'ex premier rilanciano: “L’unica cosa certa è che se gli chiedessero una mano Matteo sarebbe pronto a darla sulla cessione”.

Commisso non vuole vendere

La società per ora prende tempo: “Non vendo” ha ribadito Commisso ai suoi dirigenti nei giorni scorsi, nonostante la delusione per la terza finale persa e la prima vera contestazione della curva, con tanto di comunicato in cui si chiedeva adesso il tipo di progetto che il presidente avesse in mente, auspicando investimenti e dirigenti competenti. 

“Conoscendolo adesso è proprio il momento in cui non venderà” affermano le persone più vicine a lui, conoscenti e chi ci lavora ogni giorno. Una posizione questa che verrà ribadita quest'oggi in conferenza stampa dal direttore sportivo Pradè e dal direttore generale Ferrari.

A riportare le notizie stamani è La Repubblica nella sua edizione di Firenze.


💬 Commenti (31)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo