Jacopo Vicini
Jacopo Vicini

Terracciano: SV Avrebbe potuto farsi una birretta e bersela con i tifosi viola nel settore ospiti, tanto il Viktoria non si è praticamente presentato mai dalle sue parti. L'unica conclusione degna di nota, quella di Vydra, è finita larga rispetto alla sua porta. 

Dodo: 5,5 Spinge, ma fino a un certo punto, si fa vedere in avanti ma non punge, controlla bene la palla, ma non rischia. E' tornato ma siamo davanti a un giocatore che va a metà del suo potenziale e questo a stare larghi. 

Milenkovic: 6,5 Gli unici a salvarsi in questa serata sono i due centrali di viola, che non fanno letteralmente vedere palla agli avversari. Per carità, non giocavano contro Haaland e Vinicius, ma almeno loro hanno fatto quello che dovevano fare. 

Martinez Quarta: 6,5 Leggi sopra. 

Biraghi: 5,5 Una sgambatina ogni tanto, un crossettino dalla trequarti, un compitino, ino, ino come direbbe il buon Flanders dei Simpson. 

Arthur: 5,5 Qualche ripiegamento difensivo e nulla più. Col pallone tra i piedi si adegua ai ritmi di una squadra compassata. Lopez: SV. 

Mandragora: 5,5 Non ci sono idee in mediana, c'è solo qualche corsa e nemmeno a grande velocità. 

Gonzalez: 5 Chiede palla e chiede alla squadra di velocizzare il gioco. Si becca un calcione da dietro Cadu nelle fasi iniziali del match, ma al di là delle buone intenzioni produce poco, molto poco, praticamente nulla. Ikone: SV

Beltran: 5 Movimento dentro l'area e destro parato in due tempi da Jedlicka al 54'. Unico momento in cui si vede l'ex River toccare palla. Barak: 5 Ci aspettavamo che potesse dare una verve diversa alla squadra, visto quanto è storicamente riuscito a fare in Conference. Speranza vana. 

Sottil: 5 Stessa consistenza della carta velina. Non fa un dribbling o un cross che sia a modo (mai dal fondo e poi palle lente, o corte, o alte). Appena toccato, vola per terra e l'arbitro (giustamente) non gli fischia una punizione che sia una. Kouame: SV

Belotti: 5 La prima conclusione verso la porta avversaria è sua (e arriva dopo ben 34'), un colpo di testa parato agevolmente dal portiere del Viktoria Plzen. Qualcosa più di Beltran, ma veramente poco. Nzola: 5 Chi è nelle sue condizioni all'interno di una squadra, dovrebbe avere la voglia di spaccare il mondo quando entra in campo, invece…

Italiano: 5 Compassata, senza voglia di vincere (ma nemmeno di tirare), una Fiorentina così è da accantonare. E la situazione non cambia nemmeno con le sostituzioni. Forse uno dei punti più bassi della sua gestione. 


💬 Commenti (57)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo