Il Bologna aspetta il sì da Vincenzo Italiano, e lo aspetta nel giro di un paio di giorni, come riporta il Corriere dello Sport-Stadio. L'idea dei felsinei sarebbe quella di chiudere per il tecnico della Fiorentina, se non addirittura di annunciarlo, tra lunedì e martedì, massimo mercoledì. E non è un caso che tutto sia stato rimandato ai primi giorni della prossima settimana, ricordando come la Fiorentina giocherà l’ultima partita del suo campionato proprio domenica a Bergamo alle 18 contro l’Atalanta.  

Il che non significa, tuttavia, che tra ieri e oggi Claudio Fenucci e Giovanni Sartori non abbiano lavorato su questa operazione, tutt’altro, ma volendo rispettare fino in fondo il loro grande rapporto con la Fiorentina ecco che l’amministratore delegato ha scambiato ancora una volta alcune parole con il direttore sportivo viola Daniele Pradè (nonostante Italiano sia in scadenza di contratto con la società), mentre il responsabile dell’area tecnica Sartori ha chiamato di nuovo Fali Ramadani, l’agente di Italiano.  

Il tecnico della Fiorentina ha già strizzato l'occhio all'opzione rossoblù

Che a dire la verità avrebbe già dato la sua disponibilità al Bologna attraverso lo stesso Ramadani almeno da una settimana, ma un conto è fare questo passo e un altro è mettersi a sedere attorno a un tavolo con il procuratore per parlare di numeri e di durata del contratto e al tempo stesso confrontarsi anche con lo stesso tecnico sia sui programmi che sulle strategie da portare avanti sul mercato sia in entrata che in uscita. Insomma, a meno di ripensamenti per un motivo o per un altro da parte di Italiano, sarà l’attuale allenatore viola l’uomo chiamato a rilevare la panchina di Thiago Motta

Ecco quando è previsto il faccia a faccia

A meno di cambiamenti di programma i capi rossoblù dovrebbero incontrare Italiano nella giornata di lunedì, dopo che lo stesso tecnico viola avrà parlato sia con Rocco Commisso che con Pradè, oggi Sartori si confronterà con Ramadani per quanto riguarda ingaggio e contratto. Che per quelle che sono le intenzioni del Bologna sarà della durata di tre anni oppure di due anni con opzione per il terzo anno. I numeri? Saranno poco più alti di quelli che Italiano percepisce alla Fiorentina, anche se è facile intuire che saranno inseriti alcuni bonus legati a tutti e tre gli impegni che il Bologna dovrà sostenere, Champions League, campionato e Coppa Italia. 

Non è tutto perduto: a breve due incontri per decidere il futuro di un centrocampista e un attaccante viola. La situazione
Per la Fiorentina che verrà i nodi da sciogliere sono ancora tanti. Come scrive La Gazzetta dello Sport, fra le varie s...

💬 Commenti (13)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo