Beltran. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com
Beltran. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com

Filippo Grassia, noto giornalista sportivo, è intervenuto a Radio Bruno per parlare della stagione che verrà della squadra viola, a pochi giorni dalle parole della conferenza stampa di Pradè e Ferrari: “Pradè e Ferrari hanno alzato l'asticella delle ambizioni in conferenza stampa. Se la Fiorentina è arrivata in finale, significa che è pronta per fare il salto anche in campionato. Suggerisco di dar fiducia a Beltran, una seconda punta su cui si deve insistere; così come, se fossi nella dirigenza, terrei Gonzalez a prescindere”.

La rosa che si ritroverà Palladino

“Credo che Palladino dovrà adattare il suo modulo ai calciatori che ha a disposizione, non il contrario. Gonzalez potrebbe giocare alla Lautaro Martinez e il centrocampo andrà rifondato dopo la partenza di Arthur. Poi c'è la questione Amrabat, un ottimo giocatore per il recupero palla; non mi pare che ci sia una squadra da rifondare. La Fiorentina sta giocando una sessantina di partite da due anni, dunque vuol dire che i giocatori ci sono sempre stati”.

“Non vorrei più vedere la Fiorentina che viene rimontata perché tutta sbilanciata”

Palladino mi aveva sorpreso nella sua prima stagione in Serie A, riuscendo a salvare una squadra che sembrava spacciata. Alla Fiorentina trova una rosa migliore, ma dovrà migliorare la fase difensiva di Italiano: non vorrei più vedere quella squadra tutta sbilanciata in avanti nelle finali. Ma anche quella che perde punti a Lecce in rimonta e tutti gli altri esempi dove Italiano non è riuscito a vincere”.

Una falsa ri-partenza. Palladino potrà, da solo, rigenerare un ambiente così?
Partiamo da un presupposto. Noi crediamo alla buona fede di Pradè, crediamo in quello che dice e che spera, crediamo in...

💬 Commenti (5)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo