Terracciano: 6,5 Di slancio a deviare in angolo un colpo di testa veloce di Ekuban al 22'. Fa il bis su conclusione di Messias, ma sul rigore di Gudmundsson deve alzare bandiera bianca pure lui. Nella prima mezz'ora è lui a tenere a galla i viola. 

Kayode: 6 Generoso, con una grande voglia di attaccare, ma anche con qualche problema sul controllo, la conduzione e sulla precisione. 

Martinez Quarta: 5 Sanguinosa palla persa dall'argentino sul rigore segnato dal Genoa. E non è purtroppo nemmeno la sua prima disattenzione grave dell'anno. 

Ranieri: 6 Dover pensare a rintuzzare e a rimediare le imperfezioni altrui non è la condizione migliore per restare tranquilli in campo. 

Parisi: 5,5 Stende Ekuban in area nel tentativo, disperato, di non far involare verso la rete l'attaccante rossoblu. E' rigore. Un errore più o meno importante, ce lo deve mettere sempre e comunque. E' da questo punto di vista, più che di quello della spinta sulla fascia (che non manca stasera) che deve crescere molto se vuol conquistare campo e minuti giocati. 

Duncan: 5,5 Trascorre un tempo sul terreno di gioco senza lasciare particolari segni della sua presenza. Arthur: 5,5 Le idee si sono dileguate nel periodo trascorso fuori dal terreno di gioco. Viaggia ad un ritmo troppo basso e i passaggi laterali non servono di certo a scardinare il muro rossoblu. 

Bonaventura: 6,5 Viaggia in coppia con Beltran e mette su una buona trama conclusa di poco fuori dall'argentino nel primo tempo. Cross morbido, col contagiri per la testa di Ikone. Assist confezionato a dovere con i fiocchi e i controfiocchi per il gol del francese. Uno dei pochi determinati a portare a casa i tre punti. Milenkovic: SV

Ikone: 6 Sembra una giornata come tante altre per lui, questo almeno fino al 54'. E' in quel momento che finalmente trova uno spunto degno di questo nome e inzucca la rete dell'1-1. Un'istante di gloria nel mezzo di una prova che non ci ha detto niente di nuovo su di lui. 

Beltran: 6 Buono il contropiede condotto in tandem con Bonaventura al 18'. Il suo destro dal limite sibila vicino al palo della porta difesa da Martinez. Bello anche il filtrante per la rete segnata da Belotti. Grido del gol però ricacciato il gola dal Var. Mandragora: 5,5 Punizione di poco alta dal limite, ma con la palla in movimento…

Sottil: 5 Un'altra partita passata tra proteste, cadute e punizioni invocate. Giocate buone però nemmeno l'ombra. Gonzalez: 5,5 Da lui ci aspettiamo qualcosa di più di qualche semplice, ancorché generoso, ripiegamento difensivo. Ma ultimamente non c'è molto gloria per chi, come il sottoscritto, è un suo estimatore. 

Belotti: 6 Colpo di testa messo alto ad inizio partita. Poi centra finalmente la porta e gonfia pure la rete: tutto vanificato dal fuorigioco automatico e da una spalla malandrina. Ci prova un'altra volta, ma la fortuna in questo momento non è di certo dalla sua parte. Kouame: 5,5 Italiano andrebbe sempre alla guerra con lui, ma se le sorti dell'attacco devono essere affidate ai suoi piedi o alla sua testa non c'è molto da sperare. Però c'è un episodio dubbio in area genoana a seguito di un suo stacco di testa. 

Italiano: 5,5 La Fiorentina di questi ultimi mesi, salvo rare eccezioni, gioca ad un livello mediocre, anche contro avversari non trascendentali. In questo senso poco di nuovo sul fronte occidentale. 


💬 Commenti (14)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo